Home Attualità Venerdì 9 aprile 2021. Il Santo del giorno: San Massimo, vescovo di...

Venerdì 9 aprile 2021. Il Santo del giorno: San Massimo, vescovo di Alessandria. Avvenne oggi: Esattamente un secolo fa nasceva Charles Baudelaire, poeta simbolista francese, autore della raccolta I fiori del male.

43

E’ il 99º giorno del calendario gregoriano. Mancano 266 giorni alla fine dell’anno.

San Massimo, vescovo di Alessandria. E’  venerato anche dalla Chiesa copta di cui è stato papa.

Dal Martirologio

Ad Alessandria d’Egitto, san Massimo, vescovo, che durante il tempo del suo sacerdozio condivise l’esilio e la confessione di fede con il vescovo san Dionigi, al quale poi succedette.

Altri Santi

San Demetrio, martire; beato Ubaldo da Borgo Sansepolcro, sacerdote; beato Antonio Pavoni, sacerdote.

Avvenne oggi:

Esattamente un secolo fa nasceva Charles Baudelaire, poeta simbolista francese, autore della raccolta I fiori del male.

“La mia giovinezza non fu che un’oscura tempesta, traversata qua e là da soli risplendenti: tuono e pioggia l’hanno talmente devastata che non rimane nel mio giardino altro che qualche fiore vermiglio»: esattamente un secolo fa, il 9 aprile del 1821,  nasce a Parigi Charles Pierre Baudelaire, punto di riferimento della letteraturafrancese. La citazione è tratta da una delle sue opere più celebri, I fiori del male, che già nel titolo riassumono l’idea di bellezza propria del poeta francese. Scrittore, critico letterario, filosofo e giornalista, è considerato un grande intellettuale del XIX secolo, esponente del simbolismo e anticipatore del decadentismo. Nonostante il successo nell’ambiente intellettuale parigino vive  una vita molto tormentata, che lo porta a tentare più volte il suicidio e a fare uso di droghe. Muore, probabilmente a causa della sifilide, a soli 46 anni.

 

                Napoleone Bonaparte, con un decreto emesso dal Palazzo delle Tuileries, concede ai fiorentini di poter parlare la lingua italiana[senza fonte]