Home Attualità Venerdì 19 gennaio 2024. Oggi si venerano: Santi Mario, Marta, Abaco...

Venerdì 19 gennaio 2024. Oggi si venerano: Santi Mario, Marta, Abaco e Audiface. Martiri a Roma. Avvenne oggi: 2000 – Muore ad Hammamet Bettino Craxi, Segretario del Partito Socialista Italiano dal 15 luglio 1976 all’11 febbraio 1993

24

E’ il 19° giorno del calendario gregoriano. Mancano 346 giorni alla fine dell’anno.  Oggi si venerano : Santi Mario, Marta, Abaco e Audiface.  Martiri a Roma. 

MARTIROLOGIO ROMANO. A Roma, sulla via Cornélia, i santi Martiri Màrio e Marta coniugi, e i figli Audiface e Abacum, nobili persiani, i quali, al tempo del Principe Claudio, erano venuti a Roma per pregare. Di essi Marta, dopo aver sopportato i flagelli, l’eculeo, il fuoco, gli uncini di ferro e il taglio delle mani, fu uccisa a Ninfa; gli altri furono decapitati e i loro corpi bruciati.

Avvenne oggi: 

2000 – Muore ad Hammamet Bettino Craxi, Segretario del Partito Socialista Italiano dal 15 luglio 1976 all’11 febbraio 1993, uno degli uomini politici più rilevanti della Repubblica italiana, oltre ad essere il politico italiano più importante degli anni ‘80. Fu inoltre il primo socialista ad aver rivestito l’incarico di Presidente del Consiglio dei Ministri.

1935 – La Coopers Inc. vende i primi slip del mondo.

1937 – Howard Hughes stabilisce un nuovo record aereo, volando da Los Angeles a New York in 7 ore, 28 minuti e 25 secondi.

1955 – Il gioco da tavolo Scarabeo fa il suo debutto.

1956 – Il Sudan aderisce alla Lega araba.

1966 – Indira Gandhi viene eletta primo ministro dell’India.

1969 – Muore lo studente Jan Palach, dopo essersi dato fuoco 3 giorni prima nella Piazza San Venceslao di Praga, per protesta contro l’invasione sovietica della Cecoslovacchia avvenuta nel 1968. Il suo funerale si trasformerà in un’altra grande manifestazione.

1981 – Funzionari statunitensi e iraniani firmano un accordo per il rilascio di 52 ostaggi statunitensi dopo 14 mesi di prigionia.

1983 – Il criminale di guerra nazista Klaus Barbie viene arrestato in Bolivia.

1997 – Yasser Arafat ritorna ad Hebron dopo più di 30 anni e si unisce ai festeggiamenti per la cessione dell’ultima città della Cisgiordania controllata da Israele.