Home Attualità Splendore a Sanremo: Le Mascotte di Milano-Cortina 2026 dall’Istituto Comprensivo di Taverna...

Splendore a Sanremo: Le Mascotte di Milano-Cortina 2026 dall’Istituto Comprensivo di Taverna (Cz)

101

Nella seconda serata del festival di Sanremo, sono state presentate sul palco le due mascotte dei Giochi Olimpici Invernali del 2026 di Milano-Cortina, ideate dagli studenti dell’Istituto comprensivo di Taverna, nel Catanzarese. Il disegno proveniente dalla scuola di Taverna è stato scelto come il preferito e ha dato vita alle due mascotte: una dal manto chiaro, battezzata Tina (da Cortina), mentre l’altra, dal manto bruno, risponde al nome di Milo (da Milano) e sarà il simbolo dei prossimi Giochi Paralimpici Invernali. Il presidente della Fondazione Milano-Cortina e del Coni, Giovanni Malagò, insieme a Amadeus, ha presentato le due mascotte, sottolineando l’attenzione e la sensibilità dimostrate dal festival di Sanremo per il quarto anno consecutivo. Malagò ha enfatizzato il riconoscimento da parte di Milano-Cortina e del mondo olimpico per questa visibilità a due anni dall’evento imminente, che si prospetta come un momento straordinario.

Tina e Milo, con il loro atteggiamento innovativo e propositivo, intendono trasmettere al mondo l’energia, l’entusiasmo e il calore dello spirito italiano contemporaneo. Il loro debutto a Sanremo segna la conclusione della fase creativa, che ha coinvolto gli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado grazie alla collaborazione tra il Comitato Organizzatore e il Ministero dell’Istruzione. Questo percorso ha avuto origine dalla valutazione di oltre 1600 idee creative, culminando nello sviluppo professionale e nel design della soluzione selezionata.