Home Attualità Sfida alla Sopravvivenza: L’Incerto Futuro dei Lavoratori di Next Elettronica a Piano...

Sfida alla Sopravvivenza: L’Incerto Futuro dei Lavoratori di Next Elettronica a Piano Lago

65

IN BALIA DI UN FUTURO INCERTO.
Un gruppo di quindici lavoratori, appartenenti a un’azienda operante nell’agglomerato industriale di Piano Lago di Mangone ha dedicato un intero anno di disoccupazione nel tentativo disperato di preservare la propria realtà lavorativa, presso Next Elettronica, annoverata nel settore della produzione di software gestionali e microchip . Questo caso segna il primo esempio in Calabria di un’impresa gestita dai propri dipendenti, un atto descritto come coraggioso e determinato. Tuttavia, nonostante i sacrifici compiuti, questi lavoratori si trovano ora di fronte alla minaccia imminente della chiusura dell’azienda.

L’impresa, che in passato è stata salvata grazie agli investimenti dei suoi dipendenti, rischia ora di vedere vanificati tutti gli sforzi profusi finalizzati a cambiare il corso degli eventi. Oggi, i lavoratori si sono riuniti in un sit-in di protesta di fronte alla sede dell’azienda, manifestando la loro preoccupazione per il futuro incerto che li attende.

Nelle prossime giornate, è previsto un incontro presso la Regione per affrontare la delicata vertenza e cercare una soluzione che possa garantire la continuità occupazionale e aziendale. Il destino della Next Elettronica di Piano Lago pende dunque su un filo sottile, mentre i dipendenti si aggrappano alla speranza di trovare una soluzione che possa assicurare il proseguimento delle attività e la stabilità lavorativa.