Home Attualità Santo Stefano di Rogliano, la capogruppo dell’opposizione consiliare , Ida Paola...

Santo Stefano di Rogliano, la capogruppo dell’opposizione consiliare , Ida Paola Cerenzia : ” organizziamo anche da Noi la giornata “Plastic free” per promuovere la cultura ambientale e il rispetto del territorio (clicca qui per leggere)

35
Ida Paola Cerenzia- capogruppo di “Comune in Comune”

Ida Paola Cerenzia, in   nome e per conto del gruppo consiliare di minoranza   che rappresenta,    propone all’amministrazione comunale  di  promuovere e organizzare anche a Santo Stefano di Rogliano,  la giornata “Plastic free” .
L’iniziativa- scrive l’esponente dell’opposizione consiliare alla Sindaca Lucia Nicoletti- si inserisce in un percorso di rispetto del territorio  ma soprattutto  mira  a sensibilizzare le coscienze  a preservare   l’habitat ambientale, l’ecosistema  e la biodiversità messo a dura prova  a causa dell’abbandono  dei rifiuti plastici provenienti sovente da  imballaggi , sacchetti”. L’evento ambientalista -aggiunge ancora la capogruppo consiliare dell’opposizione- _ rispecchia pienamente uno degli obiettivi programmatici del gruppo consiliare “Comune in comune “, inseriti tra i primi punti dell’azione politica-amministrativa:  incentivare la diffusione dei valori ambientali,  salvaguardando e tutelando  il territorio, il suo habitat naturale.

Ida Paola, Cerenzia, nella nota indirizzata alla, Sindaca, Lucia, Nicoletti,  mette in  rilievo  che “tale lodevole iniziativa nei giorni scorsi si è svolta nei Comuni limitrofi con grande partecipazione e coinvolgimento delle giovani generazioni che hanno contribuito a rimuovere  il materiale plastico ed i rifiuti  abbandonati lungo le strade attivando un processo di pulizia collettiva per il benessere  dell’ambiente e del territorio, ritenuti  valori   da difendere e salvaguardare per il benessere Comune.

 

La proposta avanzata dalla capo gruppo Ida Paola Cerenzia  interpreta lo spirito  racchiuso in diversi commenti postati da numerosi giovani del luogo che da tempo chiedono che anche a Santo Stefano venga  promosso, con la collaborazione di tutti, lo straordinario evento  teso a  diffondere la cultura ambientale e contrastare l’inciviltà di chi, ancora oggi,  tratta  il  territorio come se fosse una discarica.

Da qui l’opportunità di organizzare  nel  territorio santostefanese  _  nel rispetto delle dovute prescrizioni e tutele in materia di Covid-19 la giornata “Plastic free”, quale momento di “salvaguardia, tutela dell’ambiente e di crescita, delle sensibilità delle nuove generazioni”.

L’iniziativa ha lo scopo  di  sensibilizzare più persone possibili sulla pericolosità della plastica, in particolare di quella monouso, rappresentata da imballaggi   che invadono i margini delle carreggiate.  I sacchetti di plastica, peraltro, sovente  contenenti rifiuti urbani,   arbitrariamente  abbandonati nelle diverse aree comunali, oltre a rappresentare  degrado e  sporcizia dei luoghi, sono facile     preda della fauna selvatica  che  attratta dai cattivi odori invade le zone urbane, sollevando  preoccupazioni tra le stesse comunità locali.