Home Attualità Sabato 9 ottobre 2021. Il santo del giorno: San Dionigi e compagni....

Sabato 9 ottobre 2021. Il santo del giorno: San Dionigi e compagni. Avvenne oggi: disastro del Vajont.

26

E’ il 282° giorno del calendario gregoriano, mancano 83 giorni alla fine dell’anno.

San Dionigi e compagni. Vescovo e martiri. Patroni di:Borgo VelinoLonghenaSaint-Denis

MARTIROLOGIO ROMANO. Santi Dionigi, vescovo, e compagni, martiri: si tramanda che san Dionigi sia giunto in Francia inviato dal Romano Pontefice e, divenuto primo vescovo di Parigi, morì martire nelle vicinanze di questa città insieme al sacerdote Rustico e al diacono Eleuterio.

AVVENNE OGGI

  • 1870 – Re Vittorio Emanuele II promulga il decreto di annessione al Regno d’Italia dei territori conquistati allo Stato Pontificio, tra cui Roma, in attuazione del plebiscito svoltosi il 2 ottobre. 

  • 1944- Il primo ministro britannico Winston Churchill e il capo dell’Unione Sovietica Josif Stalin si incontrano a Mosca, per disegnare i futuri confini di quella parte di Europa già occupata dall’Armata Rossa. E’ il cosiddetto ‘’patto delle percentuali’’ tra Urss e Gran Bretagna con la divisione delle reciproche sfere di influenza (in Romania, Grecia, Jugoslavia, Ungheria, Bulgaria) che  prefigura in questo modo la linea di divisione tra Europa occidentale e Europa comunista.

  • 1967-  Ernesto “Che” Guevara viene ucciso dal gruppo di militari boliviani anti-guerriglia che il giorno prima lo aveva catturato. Nato nel 1928, a Rosario, in Argentina, il medico Ernesto Guevara si era unito a Fidel Castro a metà del 1950 alla guida della rivoluzione cubana. Dopo il 1965, aveva lasciato Cuba per “esportare” la rivoluzione in altri paesi.

  • 1980 – Nasce l’home banking: la United American Bank di Knoxville annuncia che doterà 350 clienti della possibilità di effettuare operazioni bancarie da casa tramite un computer Tandy collegato al televisore di casse ad una linea telefonica.

  • 1982- Sono le 11 e 55 di una mattina di sabato. E’ l’ultimo giorno della festa ebraica delle Capanne. All’uscita della Sinagoga di Roma, un gruppo di 5 terroristi apre il fuoco contro i fedeli con bombe e mitra. Nell’attentato, il più grave subìto dalla comunità ebraica romana dopo la fine della Seconda guerra mondiale, perde la vita un bambino di due anni, Stefano Gay Tachè. Altre trentacinque persone vengono ferite.

  • 1997 – Il Premio Nobel per la Letteratura assegnato all’attore e commediografo Dario Fo.

  • 1998. Cade il governo dell’Ulivo presieduto da Romano Prodi per un solo voto di scarto (313 a 312) 

  • 2010 – Afghanistan, muoiono 4 alpini della Brigata alpina “Julia” durante la scorta ad un convoglio, viene ridiscusso il ruolo italiano nella guerra in Afghanistan.

1963 – Disastro del Vajont:   1963 una frana di oltre 270 milioni di metri cubi di roccia si stacca dal monte Toc, precipita nel neo bacino d’acqua artificiale del torrente Vajont con una velocità di circa 100 km/h e provoca un violento tsunami di 50 milioni di metri cubi d’aqua lasciando sepolte circa 2000 vittime e distruggendo i paesi di Erto, Casso e Longarone. Vajont è il nome del torrente che scorre nella valle-

Fonte: wikipedia