Home Attualità Sabato 17 giugno 2023, si venera: Cuore Immacolato della Beata Vergine...

Sabato 17 giugno 2023, si venera: Cuore Immacolato della Beata Vergine Maria. Avvenne oggi: 1983 – Caso Tortora: Alle 4 del mattino di un venerdì di giugno, i Carabinieri bussano alla porta del noto presentatore televisivo Enzo Tortora, presso l’Hotel Plaza di Roma.Il noto conduttore fu protagonista di un clamoroso errore giudiziario, accusato di essere camorrista. Assolto dopo quattro anni, il suo caso è diventato un simbolo e ha mostrato i limiti della stampa. Tortora morì nel 1988, a 59 anni, un anno dopo la definitiva assoluzione in Cassazione.

24

Sabato 17 giugno, si venera Cuore Immacolato della beata Vergine Maria. MARTIROLOGIO ROMANO. Memoria del Cuore Immacolato della beata Vergine Maria: serbando nel proprio cuore la memoria dei misteri di salvezza compiuti nel suo Figlio, ne ha atteso con fiducia il compimento in Cristo.

Avvenne oggi:

  • 1905 – Volo del primo dirigibile italiano: Circa 150mila lire, la cifra che occorse allo scienziato Almerico da Schio per mettere assieme i pezzi, fatti arrivare da varie parti d’Europa, con cui costruì l’Aeronave Italia, primo dirigibile italiano ad alzarsi in volo.
  • 1944 – L’Islanda diventa indipendente dalla Danimarca e forma una Repubblica
  • 1970 – Città del Messico: Semifinale dei campionati del mondo di calcio fra Italia e Germania (4-3), la “partita del secolo”
  • 1972 – Scandalo Watergate: cinque funzionari della Casa Bianca vengono arrestati per aver scassinato gli uffici del comitato del Partito Democratico
  • 1994 – O. J. Simpson viene arrestato per l’omicidio della moglie e di un amico di lei

1983 – Caso Tortora: Alle 4 del mattino di un venerdì di giugno, i Carabinieri bussano alla porta del noto presentatore televisivo Enzo Tortora, presso l’Hotel Plaza di Roma.Il noto  conduttore fu protagonista di un clamoroso errore giudiziario, accusato di essere camorrista. Assolto dopo quattro anni, il suo caso è diventato un simbolo e ha mostrato i limiti della stampa. Tortora morì nel 1988, a 59 anni, un anno dopo la definitiva assoluzione in Cassazione.