Home Attualità Roberto Occhiuto eletto capogruppo di Forza Italia. L’assemblea dei deputati ha affidato...

Roberto Occhiuto eletto capogruppo di Forza Italia. L’assemblea dei deputati ha affidato l’incarico di vice a Valentino Valentini.

37

Roberto Occhiuto eletto capogruppo di Forza Italia. L’ assemblea del gruppo alla Camera, riunita a Montecitorio, per acclamazione ha proceduto a nominare il cosentino Roberto Occhiuto nuovo capogruppo del partito alla Camera.

L’assemblea ha assegnato a Valentino Valentini  l’incarico di vicecapogruppo vicario. Occhiuto prende il posto di Maria Stella Gelmini, diventata nel frattempo ministro per gli Affari regionali.

Roberto Occhiuto é nato a Cosenza il 13 maggio 1969 ed é fratello di Mario Occhiuto, sindaco di Cosenza.

Biografia 

Giornalista pubblicista, appena laureato in Economia diventa direttore generale del gruppo Media Tv, che raggruppa alcune emittenti televisive calabresi

Attività politica

Dal 1993 al 1997 è consigliere comunale di Cosenza. Nel 2000 aderisce a Forza Italia e viene eletto al Consiglio regionale della Calabria.

Nel 2002, dopo una polemica con i leader locali di Forza Italia culminata con una richiesta di espulsione dal partito[1], aderisce al Centro Cristiano Democratico (CCD) e successivamente all’UDC. Viene rieletto in Consiglio regionale per l’UDC nel 2005 e ne diventa vicepresidente.

Deputato dal 2008, due anni dopo si presenta con l’UDC alle elezioni provinciali di Cosenza, raccogliendo il 10,4% delle preferenze.

Rieletto con circa 16200 preferenze in consiglio regionale ne diventa vicepresidente nel 2005.

Elezione a deputatoModifica

Alle elezioni politiche del 2008 viene eletto alla Camera dei Deputati, nelle liste dell’Unione di Centro nella circoscrizione Calabria.

Alle Elezioni politiche italiane del 2013 è di nuovo candidato alla Camera dei Deputati, ma in seconda posizione dopo Lorenzo Cesa che, eletto in più Regioni, opta per la Calabria.

Il 13 dicembre 2013 abbandona l’Unione di Centro e aderisce alla nuova Forza Italia.[2]

Torna a Montecitorio il 25 maggio 2014, in seguito alle dimissioni di Cesa, eletto appunto europarlamentare.[3]

Durante la XVII legislatura è eletto vicepresidente della Commissione Politiche europee e Vice Presidente del gruppo di Forza Italia.

Alle elezioni politiche del 2018 è rieletto deputato, nelle liste di Forza Italia nella circoscrizione Calabria. Nella XVIII legislatura riveste il ruolo di Vice Presidente Vicario del gruppo di Forza Italia. Viene promosso a capogruppo facente funzioni il 15 febbraio 2021 dopo la nomina a Ministro di Mariastella Gelmini [4] e nel contempo viene proposto dal partito come candidato Presidente della Calabria.[5] Il 9 marzo seguente l’assemblea del gruppo di FI alla Camera elegge per acclamazione Occhiuto nuovo capogruppo.[6] fonte: http://www.wikipedia.it