Home Attualità Roberto Falvo Rassegna le Dimissioni da consigliere comunale alla Vigilia del Consiglio...

Roberto Falvo Rassegna le Dimissioni da consigliere comunale alla Vigilia del Consiglio Comunale

59

L’ex vicesindaco di Mangone denuncia incomprensioni politiche e il mancato rispetto degli accordi elettorali, annunciando un nuovo progetto per l’area del Savuto.

Le dimissioni giungono alla vigilia del Consiglio comunale e sono indirizzate al Sindaco, al Presidente del Consiglio e al Segretario comunale. Così termina l’esperienza amministrativa del consigliere comunale di Mangone, Roberto Falvo che fino a qualche anno fa aveva anche ricoperto la carica di vicesindaco, con diverse deleghe assegnategli dal Sindaco Orazio Berardi.

“Non esistono più da tempo le condizioni per poter svolgere il mandato elettorale a causa delle scelte da Lei messe in atto e delle incomprensioni politiche sorte in seno alla maggioranza – si legge nella nota indirizzata al Sindaco. Mio malgrado registro il venir meno agli accordi presi in campagna elettorale, che mi mettono in una posizione di impossibilità a poter esercitare, con il necessario e consueto spirito di attenzione al bene comune e la dovuta abnegazione, il compito conferitomi dai cittadini di Mangone. Tale condizione mi spinge a rinunciare al mandato consiliare, anzitutto per correttezza nei confronti degli elettori che in me hanno creduto e poi per il rispetto che si deve alle istituzioni.”

Naturalmente, sottolinea l’esponente politico, “non verrà meno il mio impegno politico volto a servire il mio caro paese”. Annuncia inoltre l’impegno per un progetto di ampio respiro e significativo per l’area del Savuto