Home Attualità Riflessioni e Celebrazioni: Il Teatro Comunale di Aiello Calabro e la “Giornata...

Riflessioni e Celebrazioni: Il Teatro Comunale di Aiello Calabro e la “Giornata Internazionale per i diritti delle donne

40

Un Tributo alla Forza e alla Determinazione delle Donne nel Cuore della Calabria

Nell’interessante contesto dell’otto marzo, il teatro comunale di Aiello Calabro è diventato un qualificante punto di riferimento per la celebrazione della Giornata Internazionale per i diritti delle donne. . La comunità si è riunita per onorare il coraggio e la determinazione delle donne che hanno migliorato il nostro Paese con il loro servizio, sacrificio e dedizione verso la promozione della libertà, giustizia e democrazia.

In mezzo a una cornice di colori e di canti, il palco centrale ha ospitato momenti di alta riflessione e di profonda celebrazione. Un volume dedicato alle donne costituenti è stato presentato con solennità, rivelando il tributo tangibile offerto all’affermazione dei diritti delle donne, nella vita e nella legislazione. Le pagine del libro sono diventate così testimonianza di storie di valore e dono, illuminando il cammino verso una società più equa e inclusiva, arricchite da analisi sociologiche, di conquiste e di un cammino che continua e che non intende arrestarsi per il bene verso il prossimo.

Mentre i discorsi risuonavano tra il pubblico presente, si rafforzava un concetto chiaro: le dittature temono la cultura, temono la luce delle donne che si ergono per difenderla e promuoverla. E in questo giorno di unità e solidarietà, la manifestazione ha trasmesso un messaggio di speranza e di impegno per un futuro in cui la dignità e l’uguaglianza saranno la norma non soltanto scritta ma vissuta.

Nel corso degli interventi sono state ricordate le vittime di violenza e di quanti soffrono le conseguenze della guerra e dell’inciviltà. Le pagine del libro di Nella Matta, dedicate alle donne costituenti, sono diventate così testimonianza, illuminando il cammino verso una società più equa, inclusiva, tesa a guardare i bisogni dei più deboli e dei più vulnerabili.

La manifestazione è stata organizzata dal Comune di Aiello Calabro, con la collaborazione dell’Inner Wheel Club di Amante, Distretto 211, della Fidapa – Sezione Distrettuale di Amantea e della Compagnia teatrale Ba 17, si terrà, l’8 marzo, alle 17:30, presso il Teatro comunale, presente all’incontro Nella Matta, autrice del libro “Il percorso verso i diritti – Le madri fondatrici”. I saluti istituzionali sono stati portati da Luca Lepore, Sindaco di Aiello Calabro, e da Olga Terranova, Assessore alla Cultura del Comune di Aiello Calabro. È seguito un interessante dibattito animato dalla partecipazione di Caterina Policicchio, Vice Sindaco del Comune di Amantea, Giusy Porchia, Presidente Fidapa Amantea, Gabriella de Simone, Presidente dell’Inner Wheel Club di Amantea, e Sabrina Garofalo, ricercatrice e sociologa. I lavori sono stati moderati da Emanuela Stella.

Anche se la giornata di ieri è ormai un ricordo, il suo spirito e la sua importanza restano incisivi, spingendo ciascuno per la propria parte a continuare la lotta per un mondo in cui ogni donna possa vivere pienamente e liberamente.