Home Attualità Proteste Agricole: Lamenti e Sfide nel Cuore della Produzione Agro-Zootecnica Calabrese

Proteste Agricole: Lamenti e Sfide nel Cuore della Produzione Agro-Zootecnica Calabrese

65


Protestano gli agricoltori. La loro indignazione raggiunge la regione. Il settore agricolo non sopporta più gli incrementi dei costi attualmente in atto per il gasolio e le materie prime, indispensabili per la produzione agricola e zootecnica.

In tutto il territorio regionale, si amplifica la mobilitazione dei produttori agricoli, che esprimono la loro protesta bloccando alcune delle principali vie di comunicazione con mezzi agricoli, in particolare trattori. Le criticità maggiori emergono a Crotone, Cosenza, Lamezia e Castrovillari. L’insoddisfazione ha origine dalla massiccia protesta degli agricoltori in Germania, che ha paralizzato il Paese alcune settimane fa, e ora si sta diffondendo a livello europeo, compresa l’Italia.

In particolare, gli operatori del settore primario, oltre a segnalare l’eccessivo aumento del costo del gasolio agricolo e delle materie prime, denunciano la concorrenza sleale dei produttori stranieri e la mancanza di un adeguato sostegno finanziario nell’ambito agricolo. Critiche particolari vengono mosse particolarmente nei confronti delle politiche agricole adottate dall’Unione Europea. In Calabria, il malcontento è sarebbe aggravato anche dai ritardi burocratici e dalla mancanza di risposte adeguate da parte della Regione.