Home Attualità Parenti tra i Comuni “Rifiuti Free” della Calabria

Parenti tra i Comuni “Rifiuti Free” della Calabria

16

Riconosciuti solo sette comuni in tutta la regione, con Carolei e Casali del Manco come vincitori assoluti. La Calabria ancora in ritardo rispetto al resto del Sud e del Nord Italia.

L’amministrazione comunale di Parenti, sotto la guida della Sindaca Donatella Deposito, recentemente riconfermata, esprime grande soddisfazione per il risultato ottenuto nella raccolta dei rifiuti solidi urbani. “Siamo orgogliosi di annunciare”, si legge sulla pagina social del Comune, “che Parenti è stato riconosciuto tra I 7 Comuni Ricicloni della Calabria.

In tutta la Calabria, solo 7 comuni sono stati premiati per la loro eccellenza nella raccolta differenziata, e Parenti è uno di questi! Questo è un risultato straordinario che dimostra il nostro impegno collettivo per un ambiente più pulito e sostenibile. Un ringraziamento speciale va a tutti i cittadini che hanno contribuito con dedizione e impegno alla raccolta differenziata. Il vostro sforzo è fondamentale per mantenere il nostro ambiente pulito e sostenibile. Un enorme grazie anche a tutti i dipendenti che lavorano instancabilmente alla raccolta differenziata e che hanno sposato con entusiasmo il nostro progetto. Senza di voi, questo risultato non sarebbe stato possibile. Continuiamo insieme su questa strada per un futuro sempre più verde e sostenibile!”

Tra i comuni virtuosi della zona vicina a Cosenza- ricordiamo- si trovano anche Pietrafitta e i Casali del Manco. Sono complessivamente sette le comunità virtuose nella regione. Solo sette su 404, pari all’1,7% del totale, le realtà calabresi premiate da Legambiente nell’edizione 2024 di Comuni Ricicloni . Questi riescono a mantenere la produzione pro capite di rifiuti indifferenziati destinati allo smaltimento sotto i 75 kg per abitante all’anno: Carolei, San Benedetto Ullano, Parenti, Cerisano, Pietrafitta, Terranova da Sibari e Casali del Manco. I vincitori assoluti per la regione nell’edizione nazionale 2024 di Comuni Ricicloni sono Carolei (per i comuni sotto i 5.000 abitanti) e Casali del Manco (per i comuni tra 5.000 e 15.000 abitanti). Palmi si distingue inoltre per essere stato premiato dal Corepla, il consorzio che si occupa del riciclo e recupero degli imballaggi in plastica, grazie al suo dato di raccolta pro capite superiore alla media regionale, che negli ultimi anni si attesta a 20,5 kg.

Il Nord Italia si conferma leader con 434 comuni virtuosi, ma il Sud mostra un notevole progresso con 231 comuni (+23,8% rispetto al 2022). Il Centro Italia rimane stabile con 33 comuni (rispetto ai 30 dell’anno scorso).

“I dati emersi dalla XXXI edizione di ‘Comuni Ricicloni’”, ha dichiarato Anna Parretta, presidente di Legambiente Calabria, “testimoniano la maggiore sensibilità dei cittadini calabresi verso le problematiche legate alla gestione dei rifiuti e i progressi di molte amministrazioni nell’incremento della raccolta differenziata. Tuttavia, il cambiamento sul territorio è ancora molto lento e disomogeneo, lasciando la Calabria in fondo alle classifiche nazionali. Dobbiamo essere consapevoli che i problemi non si risolvono senza costruire impianti tecnologicamente avanzati per il riciclo e il trattamento dei rifiuti, superando le carenze del parco impiantistico calabrese.