Home Attualità Domenica 23 aprile, Giornata del libro. Significato e obiettivi della ricorrenza

Domenica 23 aprile, Giornata del libro. Significato e obiettivi della ricorrenza

82

Oggi 23 aprile si celebra la giornata del libro.  Una ricorrenza istituita dall’UNESCO nel 1995 che ha  l’obiettivo di promuovere la lettura, l’editoria e la protezione dei diritti d’autore. La data  è  collegata  al  giorno della morte di tre grandi autori della letteratura mondiale: William Shakespeare, Miguel de Cervantes e Garcilaso de la Vega. L’evento si prefigge di promuovere   la diffusione della cultura della lettura e l’incoraggiamento all’acquisto e alla fruizione di libri, con particolare attenzione alla valorizzazione della diversità culturale e linguistica. Mira inoltre a sensibilizzare l’opinione pubblica sui temi della tutela dei diritti d’autore e della libertà di espressione. In molti paesi viene celebrata con eventi e iniziative culturali, quali presentazioni di libri, incontri con autori, dibattiti e letture pubbliche.  In  Spagna la ricorrenza assume  una particolare importanza perché il 23 aprile è anche il giorno di San Giorgio,  patrono della Catalogna, regione autonoma della Spagna. In questa regione, la festa di San Giorgio è associata alla tradizione di regalare rose e libri, che simboleggiano rispettivamente l’amore e la cultura. Per questo motivo, in Spagna e in molti paesi di lingua spagnola, il 23 aprile è una festa molto sentita. A Barcellona, esempio,  si organizzano fiere del libro e mercati di rose, mentre in alcune città si svolgono processioni e spettacoli a tema. La tradizione di regalare libri e rose è stata inoltre estesa a livello internazionale e oggi rappresenta una delle caratteristiche principali della Giornata del libro.

Perchè la ricorrenza è legata al giorno di san Giorgio? Secondo  tradizione, nel momento in cui San Giorgio uccise il dragone, dal suo sangue venne fuori  una rosa. Da allora, durante questa giornata,  amici e innamorati si scambiano libri e rose. Barcellona diventa così una libreria a cielo aperto e le panetterie preparano il famoso pane di Sant Jordi, preparato con noci, formaggio e un salume tipico dell’isola di Maiorca, la sobrasada. Nel corso di questa Giornata si svolgono   incontri, concerti ed eventi in vari Paesi del mondo, Italia compresa.  Quali sono i motivi per cui leggere   promuove diversi benefici? La lettura è un’attività potenzialmente molto ricca di benefìci, a breve e a lungo termine, per la salute psicologica e la salute in generale, migliora  le competenze linguistiche, logiche e di comprensione del testo.  Lievita  la conoscenza del mondo ma anche la conoscenza di sé e degli altri, mantiene attive le funzioni cognitive di memoria, attenzione e concentrazione, ragionamento e capacità critica. I libri insegnano a comprendere il mondo, ad approfondire, a riflettere, a pensare,  aumenta la connettività delle diverse aree cerebrali, tra cui quelle collegate all’elaborazione linguistica e alla risposta sensoriale primari. Insomma la lettura  stimolerebbe  le regioni del cervello che elaborano il linguaggio, favorirebbe  lo sviluppo cognitivo, l’attenzione e la memoria e ridurrebbe  l’incidenza di abitudini a rischio. Buona Giornata del libro  da parte della redazione de  L’eco della Valle a tutti i nostri lettori e a tutti gli amanti della cultura e della lettura! Che oggi possiate trovare il vostro libro preferito e trascorrere momenti di serenità e  riflessione .