Home Attualità Michele Ambroggio lascia la guida del Comune di Piane Crati....

Michele Ambroggio lascia la guida del Comune di Piane Crati. Dimessi anche sei consiglieri comunali. E’ la terza volta in pochi anni che al Comune si aprono le porte al Commissariamento

56

“La decisione è scaturita dalle difficoltà di carattere gestionale e personali che impediscono un buon governo dell’ente Comune”.   Queste le motivazioni contenute nella missiva che il primo cittadino  Ambroggio  ha fatto pervenire al Prefetto di Cosenza e al Segretario comunale del paese. La decisione intrapresa dal Sindaco apre le porte del Comune al commissariamento e successivamente  all’indizione delle nuove consultazioni per  ridare all’ente locale  gli organismi di governo, espressione del voto popolare. Al protocollo del Comune sarebbero giunte anche  le dimissioni di sei consiglieri comunali che  dimostrerebbero il clima di tensione   vissuta all’interno della maggioranza in questi due anni di governo locale. E’ la terza volta che la legislatura termina prima della scadenza naturale, prima  del quinquennio  amministrativo previsto dalla legge. A causare  il commissariamento  del Comune sono state le dimissioni della maggioranza dei consiglieri comunali in carica, determinate sempre da insanabili contrasti interni alla coalizione espressione del governo locale. Il Prefetto quindi sarà chiamato a  nominare un Commissario  a seguito della crisi aperta con le dimissioni del sindaco e di sei consiglieri, appartenenti sia alla maggioranza che alla minoranza.

A lasciare il posto sono stati 3 consiglieri di maggioranza (Fabio Provenzano, Rossella Nigro e Emanuele Ziccarelli) e 3 consiglieri di minoranza (Stefano Borrelli, Luisa Fuorivia e Domenico Provenzano). Gli stessi hanno avuto modo di ribadire come le loro dimissioni fossero la conclusione di “un’esperienza politica deludente sotto tutti i punti di vista”.