Home Attualità La Regione Calabria avvia un’importante iniziativa per lo sviluppo infrastrutturale locale: una...

La Regione Calabria avvia un’importante iniziativa per lo sviluppo infrastrutturale locale: una ricognizione per individuare i progetti di maggior rilievo per le comunità

37

Marcello Minenna

La Regione Calabria, la prima in Italia a intraprendere un’iniziativa di questo tipo, ha avviato un’attività di ricognizione finalizzata a individuare progetti infrastrutturali di rilievo prioritario per le comunità locali. L’obiettivo principale è quello di acquisire informazioni sul potenziale fabbisogno delle comunità nei diversi ambiti di competenza, al fine di definire un piano regionale programmatico specifico.

L’attività di ricognizione, fortemente voluta dal presidente della Regione, Roberto Occhiuto, e concretizzatasi grazie all’azione dell’assessore all’Ambiente, alle Partecipate, alla Programmazione unitaria e ai Progetti strategici, Marcello Minenna, si concentra esclusivamente su progetti infrastrutturali cantierabili di proprietà degli Enti locali territoriali, quali Comuni, Unioni di Comuni, Province e Città metropolitane della Regione Calabria. I progetti presi in considerazione devono possedere una progettazione esecutiva già approvata e devono soddisfare le condizioni indicate nell’Avviso ricognitivo.

L’Amministrazione regionale si riserva il diritto di adottare i provvedimenti necessari per la definizione di un piano regionale dei progetti di particolare interesse per le comunità locali, coerente con i termini e gli ambiti di intervento del Por Fesr Fse 2014/2020. Gli interventi oggetto di ricognizione devono rispettare una serie di requisiti e condizioni.

Dovranno essere dotati di progettazione esecutiva approvata da parte degli enti locali, in linea con il prezziario delle opere pubbliche della Regione Calabria per il 2023; l’importo dell’intervento deve rientrare nell’intervallo compreso tra 150.000 euro e 1 milione di euro; i progetti devono ricadere nelle tipologie di interventi specificate nell’allegato 1 e rispettare i prerequisiti e i vincoli in coerenza con i criteri di selezione del Por 2014/2020 applicabili all’intervento; la chiusura finanziaria dell’intervento (ivi incluso il rilascio del certificato di regolare esecuzione) avvenga entro il 10 dicembre 2023.

Questa attività di ricognizione della Regione Calabria rappresenta un importante iniziativa di collaborazione interistituzionale verso lo sviluppo e il potenziamento delle infrastrutture locali, mirando a soddisfare le esigenze concrete delle comunità e a migliorare la qualità della vita nella regione.

L’invio delle domande sarà consentito, esclusivamente mediante l’indirizzo della casella pec: ricognizione.programmazione@pec.regione.calabria.it a partire dal giorno di pubblicazione del presente atto sul portale www.calabriaeuropa.regione.calabria.it e fino al giorno 20 giugno 2023. Ulteriori informazioni potranno essere richieste tramite mail all’indirizzo: dipartimento.programmazione@regione.calabria.it.

Nell’area dedicata all’Avviso ricognitivo è possibile verificare le modalità e i termini per la partecipazione e consultare la documentazione correlata: https://calabriaeuropa.regione.calabria.it/bando/attivita-di-ricognizione/. È quanto si legge in una nota della Regione Calabria.

Fonte: https://www.regione.calabria.it/website/portaltemplates/view/view.cfm?33407