Home Attualità La forza del volontariato fornisce servizi e coraggio alla nostra...

La forza del volontariato fornisce servizi e coraggio alla nostra Calabria. Un grande esempio di cittadinanza attiva e di resilienza!

21

C’è una forza interna nella nostra società che si sprigiona nei momenti difficili, nei momenti in cui il bisogno bussa alla porta o si fa sentire tramite altri canali di informazione. E’  quella forza morale che sprona a fare del bene, ad aiutare l’altro, sovente in silenzio e senza fare rumore, a porgere una mano e aiutare il prossimo, in forma silente ma efficace, amorevole e semplice.  Questa  forza che si racchiude nel sociale, organizzata sul territorio, vive di semplicità e risorse  costituite da   virtù umane  e solidali. E’ una forza costituita da uomini e donne semplici, da professionisti che si pongono al servizio delle emergenze, delle necessità delle famiglie indigenti, di coloro che vivono ai margini o esclusi dai contesti della società opulenta e cosiddetta del benessere, oggi entrata in crisi, messa in seria difficoltà in seguito alla Pandemia che ha coinvolto l’intero pianeta.  Il Covid-19, la sua virulenza e aggressività, la sua capacità di penetrazione e distruzione ha spinto le comunità verso un malessere generalizzato che si riscontra nella pluricrisi in cui la salute, l’economia, la psiche e lo stare insieme  sono state sottoposte a forti pressioni e shock emotivo.

In questo malessere plurimo la presenza del volontariato, organizzato e non, rappresenta una balaustra morale che si eleva, previene e   sbarra la strada ad altre sciagure umane causate sovente dalla disperazione, dalle angosce, dal dolore e dalle  insopportabili sofferenze familiari.

Il volontariato è un’energia che non fa rumore  e in silenzio serve e lavora sul territorio per montare tende davanti agli ospedali e nelle carceri, trasportare farmaci, consegnare la spesa a chi non può uscire, fornire sostegno alle categorie più vulnerabili anche attraverso un supporto psicologico, coordinare consegne per conto delle istituzioni e intervenire sul territorio ogni qualvolta si presentano urgenze ed emergenze.

Il servizio del volontariato non ha mai subito interruzioni.  E’ stato ed è un sistema organizzativo  che fornisce servizi, coraggio e forza al nostro vivere in Comune. Il ruolo  del volontariato, costante e continuo, ha fatto sentire la sua forza maggiore in questo difficile momento  nella nostra regione in cui operano  centinai di organizzazioni, ben 170 secondo il sito regionale,  “che operano sul territorio   per affiancare i Sindaci e le comunità locali durante questa emergenza, con circa 20.000 presenze di volontari fino ad ora registrate, per circa 400 volontari che giornalmente sono impegnati nelle tante attività di assistenza alla popolazione”.

“Ma i numeri da soli non bastano per dare il senso di cosa fanno gli uomini e le donne che quotidianamente aiutano chi è in difficoltà e che rimangono vicini alle necessità delle proprie comunità, specie in un momento difficile come questo, legato all’emergenza epidemiologica da Covid19. Un’ emergenza difficile da affrontare, che richiede anche un nuovo approccio anche dai parte dei nostri Volontari, che ancora una volta non hanno esitato a dimostrare la loro generosità e competenza, al servizio delle istituzioni e dei cittadini”.

“Un grande esempio di cittadinanza attiva e di resilienza. Un’opera costante, capillare, incisiva, organizzata e soprattutto svolta gratuitamente, nella consapevolezza che il dono del tempo ripaga di ogni sacrificio”.( Franco Garofalo)