Home Attualità Insieme per una Società più Equa di Idapaola Cerenzia

Insieme per una Società più Equa di Idapaola Cerenzia

90

Promuovere l’Inclusione e i Diritti delle Donne nel Comprensorio Savuto

In questo “pezzo”, desidero condividere la mia riflessione in qualità di capogruppo consiliare di minoranza di un piccolo Comune del comprensorio Savuto, dove ancora oggi molte conquiste per i diritti delle donne e della comunità sono in corso, in mezzo a pregiudizi e barriere che persistono perfino nel consiglio comunale.

Nel nostro contesto locale, ci sono sfide significative da affrontare, come l’avversione alla costituzione della Commissione consiliare delle pari opportunità, persino dalle donne della maggioranza consiliare. Le nostre proposte per costruire percorsi di crescita e promuovere l’uguaglianza sono spesso bloccate da pregiudizi che ostacolano la coesione e il progresso della nostra comunità.

È essenziale superare queste sfide nelle piccole comunità, guardando oltre i confini localistici e puntando alla crescita complessiva. È tempo di ampliare gli spazi di partecipazione reale alla vita amministrativa, garantendo trasparenza e rispetto delle regole e delle persone. È necessario e urgente implementare percorsi educativi che siano incentivanti per una cultura di crescita di genere e nel contempo processi formativi che portino alla parità, al rispetto e alla diffusione della pace, disarmando le guerre reali, virtuali e di pensiero, sostituendo la violenza e le aggressività con l’insegnamento all’affettività e a praticare gesti di altruismo e di aiuto per il prossimo. In questo quadro, il mio pensiero è rivolto a tutte le donne che lottano per i diritti di genere, a tutte le donne, madri, figlie, nipoti, nonne sottoposte alla violenza delle guerre, agli abusi e alle angherie degli uomini prepotenti, forti con le armi ma deboli nella ragione.

L’8 marzo, commemorato come la Giornata Internazionale della Donna, ha radici profonde nella battaglia delle donne per i propri diritti, specialmente per il diritto di voto e per migliori condizioni di lavoro, nel primo decennio del 1900. Oggi, questa data continua a essere un momento di riflessione e azione per promuovere l’uguaglianza di genere e per affrontare le sfide che le donne devono affrontare in tutto il mondo.

In questo contesto, è fondamentale il nostro impegno costante per avanzare verso una società più equa e inclusiva, dove i diritti delle donne siano rispettati e difesi. Solo attraverso un impegno collettivo possiamo superare le sfide e costruire un futuro migliore per tutte le persone, indipendentemente dal genere.

In conclusione, invito tutte le donne a unirsi a questa causa, a combattere per i propri diritti non solo l’8 marzo, ma ogni giorno, affrontando le sfide locali e globali con determinazione. (Idapaola Cerenzia)