Home Attualità Il consiglio regionale approva referendum fusione Comuni Corigliano Calabro e Rossano

Il consiglio regionale approva referendum fusione Comuni Corigliano Calabro e Rossano

40

“Istituzione del nuovo Comune derivante dalla fusione dei Comuni di Corigliano Calabro e di Rossano”. Il Consiglio regionale ha approvato all’unanimità il provvedimento che indice il Referendum consultivo per la fusione dei Comuni di Corigliano e Rossano. L’eventuale accorpamento dei due Comuni darebbe vita ad una città di 80.000 abitanti, collocandosi al terzo posto in Calabria. Sull’argomento affrontato si erano già espressi positivamente sia il civico consesso di Corigliano Calabro che di Rossano. La Risoluzione sulla proposta di legge 182/10 di iniziativa del consigliere Graziano, è stata illustrata dal consigliere Sergio Franco ( Oliverio Presidente).Sull’argomento sono intervenuti i consiglieri : Giudiceandrea Giuseppe ( Democratici Progressisti) Graziano Giuseppe ( Casa della Libertà), GRECO Orlandino (Oliverio Presidente), BEVACQUA Domenico (Partito Democratico) , ORSOMARSO Fausto (Misto) , Esposito Sinibaldo (Nuovo Centro Destra)
Il Presidente della giunta , Mario Oliverio,nel suo intervento ha sottolineato l’importanza dell’atto perché – rappresenta una nota positiva di una Regione in cui risultano essere preminenti le ligiosità. “La fusione farà da volano per un nuovo sviluppo, per la riorganizzazione dei servizi che tenga conto dei bisogni della comunità. Il Presidente Oliverio ha chiesto di pervenire alla modifica del punto C della proposta relativamente alla denominazione dell’istituendo comune”. Il consigliere SERGIO Franco (Oliverio Presidente) si è manifestato concorde con la proposta avanzata dal Presidente Oliverio, ritenendo che, successivamente, in fase di approvazione della Proposta di Legge, vadano individuate le procedure atte a consentire eventuali accorpamenti/adesioni da parte di altre realtà locali).