Home Attualità Giovedì 18 aprile 2024, Giornata Internazionale dei Monumenti e dei siti.

Giovedì 18 aprile 2024, Giornata Internazionale dei Monumenti e dei siti.

97

Formati

Il 18 aprile è la Giornata internazionale dei monumenti e dei siti. Una ricorrenza poco nota ma importante in quanto rappresenta la  festa del patrimonio culturale ed architettonico che supera il luogo ristretto di un territorio per varcare i confini internazionali. La giornata mondiale dei Siti Unesco è stata istituita nel 1982 dall’Icomos, International Council of Monuments and Sites un’organizzazione non governativa che si occupa della conservazione dei monumenti e dei siti mondiali, e dalla Conferenza generale Unesco con lo scopo di superare l’idea che il patrimonio culturale e architettonico di un Paese debba essere di appannaggio prettamente nazionale. Nel 1982, ICOMOS ha dichiarato il 18 aprile come la Giornata internazionale dei monumenti e dei Siti. L’UNESCO l’ha approvato l’anno successivo durante la sua 22ª Conferenza Generale. Da allora, il 18 aprile è stato un giorno per celebrare e promuovere il patrimonio culturale. Ogni anno ICOMOS ( ICOMOS, Consiglio Internazionale dei Monumenti e dei Siti, è un’organizzazione non governativa  advisory body dell’UNESCO. La sua missione è quella di promuovere la conservazione, la protezione, l’uso e la valorizzazione di monumenti, complessi costruiti e siti)  propone un tema per le celebrazioni e le attività che saranno organizzate dai comitati scientifici nazionali e internazionali dell’ICOMOS e da altre organizzazioni che desiderano partecipare.

 Ogni anno, quindi,  in questa occasione, ICOMOS propone un tema per le attività che devono essere organizzate dai suoi membri, dai comitati scientifici nazionali e internazionali, dai partner e da chiunque voglia partecipare alla celebrazione della Giornata