Home Attualità Giornata Mondiale delle bambine e delle Ragazze. Ida Paola Cerenzia propone...

Giornata Mondiale delle bambine e delle Ragazze. Ida Paola Cerenzia propone di “Illuminare l’edificio comunale di Santo Stefano con una schermata di colore arancione”

32

Santo Stefano di Rogliano – 11 ottobre 2021: Giornata mondiale delle Bambine e delle Ragazze : coloriamo il nostro paese di ARANCIONE.  La proposta è contenuta nella missiva inviata dalla capogruppo consiliare della minoranza, Ida Paola Cerenzia alla Sindaca del paese, Lucia Nicoletti. Il contenuto della missiva è stato pubblicato sulla pagina fb del gruppo ” Comune in Comune”  per riflettere sulla condizione  dei disagi e soprusi di cui sono vittime le bambine e le ragazze in molte parti del mondo non escluso  i Paesi cosiddetti civilizzati. L’attenzione oggi è rivolta ai diritti, alla promozione e all’emancipazione  di tutte le bambine del mondo.  La cronaca dimostra come il fenomeno delle violenze  sia accentuato  nel periodo della pandemia.  Sono molte le le denunce raccolte dalle forze dell’ordine per violenze sessuali. Molte  sono, per fortuna, le giovani donne che si ribellano e lottano per il diritto all’uguaglianza, all’istruzione e per ottenere  la parità di genere.

Ida Paola Cerenzia. capogruppo consiliare di ” Comune in Comune”
Il gruppo consiliare  ” ComuNessuna descrizione della foto disponibile.ne in Comune” , coerentemente ai valori manifestati, ripresi nel programma concordato, ha incentrato sempre la propria azione istituzionale sulla parità di genere e sull’educazione inclusiva di qualità. L’obiettivo principale è stato e continua ad essere quello di stimolare in ogni luogo la diffusione di una cultura del rispetto e della prevenzione della violenza e della discriminazione di genere”. La Giornata odierna offre, quindi, a tutti Noi – sostiene il gruppo consiliare di minoranza, coordinato da Ida Paola Cerenzia, un’ulteriore e importante opportunità di riflettere sulla condizione delle giovani donne, sull’accesso all’istruzione, sulla formazione e possibilità di avere una vita sana e sicura.
Illuminiamo anche il nostro paese del colore ARANCIONE che simboleggia un segnale di rottura degli stereotipi di genere ( rosa o azzurro). Il colore arancione, non a caso, è ritenuto colore bandiera e del contrasto della violenza di genere. Per questa importante Giornata proponiamo che la sede Municipale, durante la fase notturna , venga schermata di colore arancione.

La giornata, indetta dall’ONU, nasce con lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla situazione di grave svantaggio e discriminazione in cui bambine e ragazze si trovano a vivere in moltissime parti del pianeta. La Pandemia ha accentuato, ancor di più il fenomeno, all’interno delle mura domestiche, incrementando soprusi, disuguaglianze e violenze di genere. Le bambine, le ragazze adolescenti hanno diritto – conclude la nota pubblicata sulla pagina fb  del gruppo di minoranza -ad una vita sicura, istruita, sana e le comunità, le istituzioni hanno il dovere di prevenire e costruire percorsi culturali e sociali affinché non vengano calpestati e annientati i diritti delle bambine e delle ragazze in qualsiasi parte del mondo risiedano.