Home Attualità Giornata Mondiale della Filosofia. Conferenza il 23 novembre 2022. Numerosi gli interrogativi...

Giornata Mondiale della Filosofia. Conferenza il 23 novembre 2022. Numerosi gli interrogativi posti sul profilo umano

47

La Direzione Generale per gli ordinamenti scolastici, la valutazione e l’internazionalizzazione del sistema nazionale di istruzione del Ministero dell’Istruzione in collaborazione con la Commissione Nazionale Italiana per l’UNE – SCO e alcune istituzioni di cultura e ricerca promuove anche per questo anno la celebrazione del Word Philo – sophy Day . Indetto dall’UNESCO ogni anno il terzo giovedì del mese di novembre, esso intende sottolineare il valore duraturo della filosofia per lo sviluppo del pensiero umano, per ogni cultura e per ogni individuo. Nelle pagine del sito dell’UNESCO dedicate al WPD 2022 – World Philosophy Day 2022: The Human of the Future (unesco.org) – si legge: «In un mondo iper-tecnologizzato, il concetto stesso di umanità è in continua evoluzione. Cosa chiamiamo umano oggi? Cosa continuiamo a chiamare umano nonostante l’evidente evoluzione storica e il futuro incerto che abbiamo di fronte? Stiamo assistendo a una trasfigurazione così radicale che la sua stessa definizione, oltre all’orizzonte umanistico, è superata? Come possiamo immaginare le nuove figure dell’umano in futuro?». Attorno a tali interrogativi la Giornata di studio dal titolo Metamorfosi dell’Umanesimo promuove la riflessione sul contributo della filosofia alla comprensione delle profonde trasformazioni della contemporaneità, in particolare digitale ed ecologica, che da anni stanno mettendo in discussione il profilo stesso dell’essere umano tra intelli – genza artificiale e metaverso, tra mondo umano e mondo naturale non umano. Come già nelle passate edizioni, l’incontro si articola in due Sessioni: nella prima interverranno filosofi e filosofe, riconosciuti nel contesto nazionale e internazionale per le loro ricerche, con relazioni di approfondimento per ri-pen – sare il concetto stesso di Umanesimo e indagarne le sue trasformazioni.(1)

 

Cosa si intende per filosofia e come nasce? Il termine filosofia deriva dal greco philosophía: “philo” e “sophìa” (sapienza), ossia “amore del sapere”. E’ un campo di studi che nasce in Grecia nel VI secolo a.C. ed il primo pensatore ad utilizzare la parola filosofia fu Pitagora. Qual è il compito della filosofia?

Il principale interesse della filosofia è mettere in questione e comprendere idee assolutamente comuni che tutti noi impieghiamo ogni giorno senza pensarci sopra. Essa si occupa delle origini e della struttura delle cose. Nota comune ai diversi filosofi è la ricerca del principio della realtà, di un qualcosa che stia a fondamento della molteplicità dei fenomeni e la renda intelligibile. 

 

(1) Fonte: https://www.miur.gov.it/-/celebrazione-della-giornata-mondiale-della-filosofia-metamorfosi-dell-umanesimo-23-novembre-2022