Home Attualità “Fresco Profumo di Libertà”: la Pro Loco di Santo Stefano di Rogliano...

“Fresco Profumo di Libertà”: la Pro Loco di Santo Stefano di Rogliano Promuove la Legalità

65

Una giornata di riflessione e memoria a Santo Stefano di Rogliano, promossa dalla Pro Loco guidata da Chiara Carpino

“Fresco Profumo di Libertà”, manifestazione della Pro Loco di Santo Stefano di Rogliano, si terrà il prossimo 23 maggio. L’evento, promosso dalla Pro Loco, presieduta dalla giovane dottoressa Chiara Carpino, si svolgerà presso la Villa Aversa. In caso di pioggia, comunicano gli organizzatori, la manifestazione avrà luogo nella Sala consiliare del Comune. Sarà un’occasione speciale- si legge nel programma divulgato dagli organizzatori- per ammirare i lavori dei bambini delle classi terza, quarta e quinta dell’Istituto Comprensivo Mangone Grimaldi. Durante la manifestazione ci saranno interventi che avranno come tema la legalità e l’inaugurazione della nuova targa sotto “l’ulivo della pro loco” . Villa Aversa, situata nel cuore del paese, venne dedicata, ventuno anni fa, al Sovrintendente di Polizia, assassinato dalla ‘ndrangheta a Lamezia Terme il 4 gennaio 1992. Aversa e sua moglie, Lucia Provenzano, furono barbaramente aggrediti e trucidati, segnando l’inizio di una lunga e tragica stagione di violenza in Italia, culminata negli omicidi di Salvo Lima e nelle stragi di Capaci e Via d’Amelio. La storia di questo tragico episodio è narrata anche in un documentario, “La notte di Lamezia: storia di Salvatore Aversa”, proposto da Rai Cultura per la serie Diario Civile, con un’introduzione dell’ex Procuratore nazionale antimafia, Franco Roberti. Durante la manifestazione organizzata dalla Pro Loco, saranno trattati argomenti collegati alla legalità, alla ‘ndrangheta e alla criminalità in generale.