Home Attualità Esodati Esac, a breve le somme dovute

Esodati Esac, a breve le somme dovute

59

Gli uffici dell’Esac Impresa “stanno procedendo a fare il calcolo per la liquidazione” e nell’arco di qualche mese i lavoratori esodati otterranno quanto loro dovuto. Il Consigliere regionale, Gianluca Gallo, si è dichiarato soddisfatto della risposta ottenuta da parte del Consigliere regionale di maggioranza, D’Acri Mauro, nel corso dell’ultima seduta del Consiglio regionale della Calabria, presieduta dal Presidente, Nicola Irto.
“ Mi dichiaro soddisfatto – ha affermato il consigliere regionale, Gianluca Gallo – perché a seguito anche dell’o.d.g. dello scorso 19 dicembre 2017 (approvato all’unanimità) e a seguito anche della presente interpellanza, gli uffici si stanno adoperando e nel giro di qualche mese liquideranno agli esodati ex esac Impresa quanto dovuto”
.
Si dovrebbe completare, quindi, a breve scadenza l’iter amministrativo avviato dagli uffici dell’Arssa teso a liquidare le somme spettanti ai lavoratori esodati relative al calcolo del rateo della 13 e 14 mensilità non compreso al momento del calcolo dell’incentivo . Il Consigliere regionale, Gianluca Gallo, attraverso l’interpellanza presentata lo scorso 10 ottobre, indirizzata al Presidente della regione Calabria, Mario Oliverio, chiedeva di conoscere quali iniziative “siano state assunte o si intendano assumere, da parte della Giunta, per “rendere esecutiva la volontà unanimemente espressa dal Consiglio regionale” con l’ordine del giorno approvato all’unanimità in data 19 dicembre 2017”, perché siano riconosciuti a tutti gli esodati i diritti sanciti con i diversi provvedimenti adottati dalla Corte Suprema di Cassazione ultimo dei quali- rammenta il capo gruppo della CDL- emesso dalla Sesta sezione, pubblicato il 04.06.2018. La stessa Corte dì Cassazione nell’ordinanza dello scorso giugno richiama e conferma le motivazioni racchiuse della sentenza n. 1748/2017. L’interpellanza presentata e inserita all’odg. della seduta consiliare n. 60 si collegava all’odg approvato dall’organo legislativo regionale che impegnava “ il Governo regionale ad assumere tutte le iniziative necessarie e idonee affinché ai dipendenti ex Esac Impresa aderenti al Piano di incentivazione esodo, fossero riconosciute le somme spettanti a titolo dì tredicesima e quattordicesima mensilità tra le voci della retribuzione componenti lo stipendio nel calcolo dell’incentivo regionale anticipato del rapporto di lavoro”.