Home Attualità Eletti i coordinatori provinciali della Gilda di Cosenza e Reggio Calabria. La...

Eletti i coordinatori provinciali della Gilda di Cosenza e Reggio Calabria. La nomina dei responsabili chiude la fase del commissariamento

20

Chiusa la fase del commissariamento, si aprono nuove prospettive per il Sindacato Gilda della provincia di Cosenza e di Reggio Calabria. Entrambe le federazioni, per vicende amministrative diverse, erano rette fino a pochi giorni addietro da dirigenti sindacali, nominati Commissari con provvedimento del Segretario Nazionale, Rino De Meglio, per assolvere ai compiti dell’organizzazione in attesa dell’indizione dei congressi e della relativa elezione degli organi statutari. E la proclamazione degli eletti alla carica di responsabili delle due federazioni provinciali calabresi , nel rispetto delle date annunciate, non si è fatta attendere. I due congressi si sono tenuti a brevissima scadenza uno dall’altro, restituendo agli iscritti il diritto di esprimersi sulle piattaforme programmate presentate durante l’assise, di confrontarsi sui principali problemi che attanagliano la scuola italiana, con particolare riferimento alle criticità emergenti dalla legislazione vigente, ai problemi che la categoria degli insegnanti e del personale scolastico vive a livello locale, regionale e nazionale. Tutti gli aderenti sono stati chiamati ad esprimersi sull’elezione degli organi statutari ponendo fine alla straordinaria fase dei commissariamenti che ha avuto il compito di traghettare il sindacato provinciale alla normalizzazione democratica.
A reggere il futuro gestionale del Sindacato Gilda di Cosenza, il congresso ha chiamato Vanda Salerno, già componente del precedente direttivo, distintasi per dinamicità e passione.
Il coordinamento provinciale della Gilda della città dello stretto è stato affidato a Marco Ascrizzi.