Home Attualità Eccellenze Ambientali in Calabria: Iniziative di Legambiente e “Plastic Free”

Eccellenze Ambientali in Calabria: Iniziative di Legambiente e “Plastic Free”

55

Riconoscimenti e Riflessioni su Comunità Rispettose dell’Ambiente e dell’Iniziativa ‘Plastic Free’

Nell’affrontare due distinti temi che convergono comunque sugli aspetti ambientali e che spronano a riflettere sulle modalità e comportamenti che incidono sul modo di relazionarsi con il mondo che ci circonda, vediamo da una parte l’iniziativa di Legambiente e dall’altra quella di “Plastic Free”. Oltre a fornire dati, entrambe le iniziative ci  spronano  a trarre insegnamenti per ideare e progettare percorsi culturali rispettosi del nostro territorio.

Legambiente ha recentemente riconosciuto l’eccellenza ambientale del Comune di Parenti insieme ad altri sette Comuni. Parenti si distingue come  unico Comune eccellente nella raccolta differenziata. Inoltre,  qualche giorno addietro, sono stati annunciati i Comuni calabresi “Plastic Free”, tra cui spicca Tortora nel cosentino, che ha ottenuto il riconoscimento “Tre tartarughe”.

Le due serie di premi, promosse da organizzazioni diverse,  sono state conferite in giorni ravvicinati: durante un incontro presso la sede regionale di Catanzaro organizzato da Legambiente, è stato presentato il report sui “Comuni ecologici” e premiati i “Comuni Ricicloni 2023”, mentre qualche giorno dopo sono stati premiati a Milano i Comuni “Plastic Free 2024”.  Ad ottenere l’ambito riconoscimento a forma di Tartaruga, ideato dall’organizzazione di volontariato impegnata dal 2019 nel contrastare l’inquinamento da plastica, sono stati  ben 111 amministrazioni locali che hanno superato la valutazione del comitato interno in merito a 5 pilastri: lotta contro gli abbandoni illeciti, sensibilizzazione del territorio, gestione dei rifiuti urbani, attivita’ virtuose dell’ente e collaborazione con la onlus.

Per quanto riguarda, invece,  i premi di Legambiente, sette di questi Comuni, come riportato nell’articolo, https://www.ecodellavalle.it/wp-admin/post.php?post=19897&action=edit conservano una popolazione inferiore ai 5.000 abitanti, mentre uno ha una popolazione leggermente superiore. I capoluoghi e i grandi centri sono notevolmente assenti, così come i territori del Reggino, del Crotonese e del Vibonese.

Parenti, insieme a San Marco Argentano, eccelle nella gestione dei rifiuti nella categoria dei comuni con una popolazione compresa tra 5.000 e 15.000 abitanti, ottenendo il titolo di “riciclone” da Legambiente per le sue eccellenti pratiche ambientali.

Tra i premi “Plastic Free”, invece, emerge Tortora, mentre altri Comuni calabresi hanno ricevuto riconoscimenti simili, come Diamante, Scalea, Tropea, Parghelia, Montepaone, Girifalco, Staletti e San Ferdinando.

Alcuni requisiti per concorrere e vincere il premio “Plastic Free” includevano il contrasto agli abbandoni illeciti, l’educazione e la sensibilizzazione dei cittadini alle azioni virtuose nel proprio territorio. L’associazione di volontariato omonima, nata nel 2019, ha istituito il premio. In tutto sono stati premiati 111 comuni.

Il Veneto si è distinto con 13 comuni “plastic free”, seguito a pari merito da Lombardia, Abruzzo e Calabria con 9 amministrazioni comunali ciascuno. Tra i 9 comuni calabresi premiati, Tortora si è distinto come il massimo riconoscimento “Plastic Free”.

Sette, quindi, i Comuni che hanno ricevuto il massimo riconoscimento di “tre tartarughe”, tra cui Ferrara, Borgo Virgilio, Legnago, Mogliano Veneto, Bacoli, Termoli e Tortora.

Oltre ai premi “Plastic Free”, altri comuni calabresi si sono distinti con varie quantità di tartarughe, tra cui Diamante, Scalea, Tropea, Parghelia, Montepaone, Girifalco, Staletti e San Ferdinando.