Home Attualità E’ deceduto Franco Lanzino, il papà di Roberta, uccisa barbaramente trentaquattro anni...

E’ deceduto Franco Lanzino, il papà di Roberta, uccisa barbaramente trentaquattro anni fa all’età di diciannove anni.

29

È  deceduto  Franco Lanzino, il  papà di Roberta, uccisa barbaramente trentaquattro anni fa,  all’età di diciannove anni. Il  feretro nella camera ardente nella sede della Fondazione a Cosenza

Era conosciuto e amato da tutti, Franco Lanzino, persona perbene, affabile e  generosa. L’atroce dolore  per l’ omicidio  della giovanissima figlia, ancora irrisolto, non aveva inclinato  le energie e la forza  di vedere  consegnati  alla giustizia i carnefici che in  quella giornata  di estate   tolsero agli affetti della famiglia l’amata figlia Roberta, le cui immagini sorridenti, piene di prospettive e speranze, sovrastano la Fondazione a Lei dedicata, istituzione divenuta famosa per essere ritenuta  luogo di aiuto e assistenza per donne e minori.

La Calabria intera è a  lutto per la scomparsa di un  uomo molto conosciuto per la rete di umana solidarietà che insieme alla moglie, Matilde dopo la tragica ed efferata violenza omicida  subita dalla figlia,  aveva costruito con tenacia e determinazione in Calabria.

Ad  un anno dell’assassinio di Roberta, precisamente il  26 luglio 1988,  Franco e Matilde diedero vita alla  Fondazione dedicata alla  memoria della giovane figlia. Da allora l’istituzione che sorge a  Rende  fornisce  assistenza gratuita accogliendo donne e bambini vittime di violenza, garantisce   ospitalità, assistenza psicologica, legale, sociale, sanitaria e scolastica.

Ed proprio attraverso  la pagina facebook della Fondazione che è stata annunciata  la dipartita di Franco Lanzino. Nel post si legge: “Il post che non avremmo mai voluto scrivere. Addio presidente. La Camera ardente per l’ultimo saluto a Franco Lanzino sarà allestita nella sede della fondazione “Roberta Lanzino” per volere dell’amata moglie Matilde e dei figli che Franco adorava. Oggi si è spenta una luce in terra e si è accesa una stella”. Noi che abbiamo conosciuto, sin da giovane  Franco Lanzino, come persona perbene, impegnato in politica e nel sindacato, schierato sempre in difesa dei più deboli e  verso i soggetti più vulnerabili, possiamo affermare che la provincia  di Cosenza, la Calabria intera, perde uno dei figli migliori che questa terra abbia fornito alle comunità: una testimonianza di serietà, di giustizia e di fraterna solidarietà. Addio Franco! RIP

L’eco della Valle  esprime sentite condoglianze alla famiglia Lanzino!