Home Attualità Cronache Preistoriche: Il Viaggio Epico di Élmayuujey’eh, il Mammut vissuto 14...

Cronache Preistoriche: Il Viaggio Epico di Élmayuujey’eh, il Mammut vissuto 14 millenni fa in Canada

23

Il percorso di un mastodonte vissuto 14 millenni fa è stato riprodotto attraverso un’indagine condotta da ricercatori dell’Università di McMaster, dell’Università dell’Alaska Fairbanks e dell’Università di Ottawa. Un gigante lanoso, esistito 14 mila anni fa, avrebbe attraversato una lunga distanza dal nord-ovest del Canada fino all’Alaska nel corso della sua vita. Il team, capitanato da Hendrik Poinar, ha esaminato i resti di una mastodonte femmina ritrovata a Swan Point, il più antico sito archeologico dell’Alaska. Vissuto 14 mila anni fa, l’animale è stato soprannominato Élmayuujey’eh dal Consiglio del Villaggio di Healy Lake. La notizia è stata riferita dall’Agenzia Giornalistica Italia (Agi), e gli studiosi hanno monitorato e documentato gli spostamenti e le connessioni genetiche del mastodonte. Secondo la ricerca, Élmayuujey’eh avrebbe percorso centinaia di chilometri attraverso il Canada nord-occidentale e l’Alaska. Gli ultimi mastodonti lanosi condivisero l’habitat con le prime comunità umane nella regione lungo lo Stretto di Bering. Gli scienziati hanno eseguito un’analisi isotopica dettagliata di una zanna completa e test genetici su altri individui rinvenuti entro 10 chilometri dal luogo in cui è stato scoperto Élmayuujey’eh. Gli esperti hanno concluso che Swan Point era probabilmente un punto di incontro per almeno due gruppi matriarcali strettamente correlati ma distinti. Hendrik Poinar afferma: “Questa narrazione riflette un esempio affascinante che evidenzia la complessità della vita e del comportamento dei mastodonti, di cui abbiamo poche informazioni”. Le zanne di questi mammiferi preistorici crescono come fusti d’albero, con strati più sottili che testimoniano della crescita continua dell’animale, mentre gli isotopi di diversi elementi forniscono dettagli sugli spostamenti. La mastodonte femmina esaminata aveva circa 20 anni al momento della morte e sembra aver trascorso gran parte della sua vita in una zona relativamente limitata dello Yukon. Secondo i risultati della ricerca, l’animale ha coperto oltre mille chilometri in tre anni, e i suoi resti sono stati scoperti insieme a un cucciolo e a un giovane mastodonte. Si presume che i mastodonti seguissero un comportamento simile agli elefanti moderni, con una gerarchia matriarcale in cui i maschi viaggiavano principalmente da soli.