Home Attualità Criminalità Organizzata e Minori: Sfide emerse durante l’Inaugurazione dell’Anno Giudiziario”

Criminalità Organizzata e Minori: Sfide emerse durante l’Inaugurazione dell’Anno Giudiziario”

32

Criminalità Organizzata e Minori: Sfide emerse durante l’Inaugurazione dell’Anno Giudiziario

Durante l’inaugurazione dell’anno giudiziario, la presidente facente funzioni della Corte d’Appello di Catanzaro, Gabriella Reillo, ha evidenziato la radicata presenza sul territorio di compagini di criminalità organizzata, la quale si traduce anche in un consistente fenomeno di criminalità minorile. In particolare, ha notato che l’articolazione di tipo familiare delle consorterie locali comporta il diretto coinvolgimento dei minori nell’agire delinquenziale degli adulti, anche a causa delle forme di premialità presenti nel processo minorile.

La Presidente Reillo ha altresì segnalato l’aumento dei reati commessi mediante l’uso dei mezzi informatici, con particolare riferimento alla diffamazione, al revenge porn e al cyberbullismo. Tuttavia, ha sottolineato che ancora più preoccupante è la serialità di episodi di aggressioni, perpetrati attraverso la registrazione e la diffusione di scene di violenza da parte di giovani nei confronti dei loro coetanei più deboli e vulnerabili.