Home Attualità Crescita e Innovazione: Altilia Punto di Riferimento con il Polo Fieristico Savuto

Crescita e Innovazione: Altilia Punto di Riferimento con il Polo Fieristico Savuto

129

Polo Fieristico Savuto: il Consiglio approva all’unanimità.
La seduta del Consiglio Comunale, presieduta da Angela Nucci, ha visto l’approvazione all’unanimità della proposta presentata dal Sindaco Pasquale De Rose riguardante la costruzione del Polo Fieristico nell’area del Basso Savuto, in prossimità dello svincolo autostradale. Questa decisione rappresenta un passo significativo verso l’attuazione di un importante punto del programma elettorale condiviso dagli abitanti di Altilia, ottenendo il sostegno totale dell’assemblea. Il Consiglio ha adottato una risoluzione per coinvolgere i proprietari dei terreni nell’area interessata, al fine di stipulare una convenzione che permetta lo sviluppo di un’area fieristica regolamentata, tenendo conto delle secolari tradizioni della Fiera e dell’interesse mostrato da diversi imprenditori per questa zona del Savuto.

La nostra ferma volontà – ha dichiarato De Rose in Consiglio – è di avviare subito le procedure per la realizzazione di un progetto importante, non solo per Altilia, ma per l’intero comprensorio. L’assemblea Consiliare, ha approvato, inoltre, il Bilancio di previsione 2024-2026. La programmazione delle opere pubbliche, ricca di servizi importanti, con finanziamenti già ottenuti da Fondi PNRR, Regionali e Ministeriali. È stato nominato, altresì, il nuovo Revisore dei Conti per il triennio 2024, 2027 nella persona del Dott. Fabio De Paola. Il Consiglio ha approvato l’acquisto di N°10 abitazioni nei Centri abitati di Altilia e Maione per consentire l’utilizzo per giovani coppie. Altro argomento trattato nella seduta del Consiglio, la richiesta dell’ANAS di Catanzaro per consentire un accesso dalla strada statale 616 per le proprietà Comunali, considerato l’insediamento nel territorio di nuovi Edifici approvati dal Consiglio Comunale e garantire la possibilità agli utenti una sicura transitabilità. A conclusione del Consiglio, De Rose ha evidenziato la puntualità della costruzione di opere e servizi concretizzati con un’azione quotidiana incisiva a intercettare risorse economiche spalmate sul territorio e che offriranno opportunità di lavoro duraturo. Se si punta ai servizi socio-sanitari, così come nel passato, nelle nostre opere costruite sono ingaggiati operatori da ogni parte della Calabria, non solo del nostro Comune. E su questo problema del lavoro aperto a tutti continueremo a operare, senza tentennamenti per bloccare i giovani a non lasciare i nostri Comuni. Siamo onorati e orgogliosi come Esecutivo Comunale se si guarda ad Altilia come un punto di riferimento positivo per iniziative culturali che puntano al recupero di tradizioni e valorizzazione di una storia nobile ricca di personaggi illustri, di maestri d’arte e che guardiamo avanti con entusiasmo per garantire una crescita seria mettendo al centro il lavoro per le nuove generazioni.