Home Attualità Comuni gemellati grazie ai portali in pietra: Altilia e Vibonati uniscono le...

Comuni gemellati grazie ai portali in pietra: Altilia e Vibonati uniscono le loro bellezze storiche e architettoniche per promuovere il turismo culturale

83

Tra il Comune di Altilia e il Comune di Vibonati (SA) è stato deliberato un gemellaggio a causa della presenza di portali in pietra in entrambi i borghi. Ad Altilia la maggiore notorietà è stata raggiunta dagli scalpellini dal XVI secolo fino all’Ottocento, i quali rinnovarono i modelli cistercensi calabresi e lavorarono la pietra tufacea per gran parte delle chiese e dei palazzi antichi. Vibonati è noto come il “paese dei portali” per la presenza di numerosi portoni in pietra di pregevole fattura che conducono ai palazzi nobiliari e contraddistinguono il paese in posizione panoramica sul Golfo di Policastro.

Il Comune di Altilia ha proposto una visita guidata per conoscere le bellezze storiche del nostro borgo, basandosi sulle caratteristiche simili dei due borghi, e tale proposta è stata accettata. Allo stesso modo, il Comune di Vibonati è entusiasta di poter ospitare le nostre scuole e tutti i cittadini. Le nostre risorse culturali, storiche e architettoniche sono riconosciute come eccellenti da più parti e, con le nostre azioni, trasmettiamo queste bellezze anche in altre regioni d’Italia. Si tratta di un impegno – ha dichiarato De Rose – per uscire dai confini del nostro territorio e permettere nel nostro borgo la presenza di visitatori provenienti da ogni parte d’Italia.