Home Attualità Commemorazione luminosa a Cutro: Peluche e lumini ricordano le vittime del naufragio

Commemorazione luminosa a Cutro: Peluche e lumini ricordano le vittime del naufragio

73

Peluche e Lumini sulla spiaggia per commemorare le vittime di Cutro Cerimonia all’ora del tragico evento.

Corteo luminoso alle 4 del mattino, coincidente con l’orario del naufragio di Cutro avvenuto un anno fa

Trentacinque pupazzi disposti in cerchio con al centro una maglietta bianca e poi 94 lumini accesi, sfidando l’oscurità della notte.

Così, sulla riva di Steccato di Cutro, si sono ritrovati diverse persone per commemorare la tragedia dell’anno precedente, il naufragio che ha causato la perdita di 94 vite, di cui 35 erano bambini. Un’iniziativa promossa dai giornalisti di Crotonenews nel contesto del programma della rete 26 Febbraio – che conta circa 400 associazioni – celebrata alle 4 del mattino, momento in cui la barca entrò in collisione con una secca a circa un centinaio di metri dalla costa. Anche alcuni sopravvissuti e parenti delle vittime hanno desiderato partecipare. Straziante è stato il pianto incontenibile di una donna afghana che ha perso la sorella e due nipoti nel naufragio. La donna ha ceduto alle emozioni trovandosi a pochi metri dal mare – tanto agitato come lo era quella notte – che le ha portato via i suoi cari provocandole un malore. Durante la commemorazione silenziosa, lo zio di un ragazzo deceduto nel naufragio ha recitato alcuni versi del Corano.