Home Attualità Cerimonia in Onore dell’Ordinazione Episcopale di Monsignor Nunnari: celebrando un lungo impegno...

Cerimonia in Onore dell’Ordinazione Episcopale di Monsignor Nunnari: celebrando un lungo impegno nella fede

41

L’Arcivescovo Checchinato Presiederà la Celebrazione nella Cattedrale di Cosenza, con la Partecipazione di Autorità e Comunità Religiosa.

Il prossimo mercoledì alle ore 18 presso la Cattedrale di Cosenza, l’Arcivescovo Metropolita monsignor Giovanni Checchinato presiederà una concelebrazione eucaristica per commemorare il 25° anniversario dell’Ordinazione episcopale di S. E Rev. monsignor Salvatore Nunnari, Arcivescovo emerito di Cosenza-Bisignano.

 Nato a Reggio Calabria l’11 giugno 1939, ha completato i suoi studi presso il seminario arcivescovile di Reggio Calabria e il seminario regionale Pio XI della stessa città. Il 12 luglio 1964 è stato ordinato presbitero a Reggio Calabria dall’arcivescovo Giovanni Ferro.

Ha ottenuto la Licenza in teologia Pastorale presso l’Ignatianum di Messina. È giornalista pubblicista e ha servito come Consigliere Nazionale della Federazione Nazionale della Stampa Italiana per dodici anni, nonché vicepresidente dell’Ordine dei giornalisti della Calabria. Ha lavorato nelle parrocchie di Reggio Calabria durante periodi molto difficili della storia della città e nel 1983 è diventato parroco della parrocchia di Santa Maria del Divin Soccorso, rimanendovi fino al 1999. Durante questo periodo, ha ricoperto gli incarichi di presidente della Commissione per la pastorale del lavoro e dei problemi sociali e di vicario episcopale per il coordinamento della pastorale diocesana.

Il 30 gennaio 1999 papa Giovanni Paolo II lo ha nominato arcivescovo di Sant’Angelo dei Lombardi-Conza-Nusco-Bisaccia; il 20 marzo 1999 ha ricevuto l’ordinazione episcopale dall’arcivescovo Vittorio Luigi Mondello, co-consacranti gli arcivescovi Serafino Sprovieri e Mario Milano. Il 1º maggio ha preso possesso dell’arcidiocesi. È stato membro della Commissione per i problemi sociali e il lavoro, la giustizia e la pace della Conferenza episcopale italiana.

Il 18 dicembre 2004 papa Giovanni Paolo II lo ha nominato Arcivescovo metropolita di Cosenza-Bisignano; ha succeduto a Giuseppe Agostino, dimessosi per raggiunti limiti di età. Ha preso possesso dell’arcidiocesi il 26 febbraio 2005 nella cattedrale di Cosenza. Il 29 giugno ha ricevuto il pallio di Metropolita nella basilica di San Pietro in Vaticano da papa Benedetto XVI.

Il 10 agosto 2010 papa Benedetto XVI lo ha nominato amministratore apostolico, sede vacante et ad nutum Sanctae Sedis, dell’eparchia di Lungro dopo le dimissioni dell’eparca Ercole Lupinacci; ha mantenuto l’incarico fino all’11 maggio 2012. Ha anche servito come consigliere d’amministrazione della Fondazione San Francesco d’Assisi e Santa Caterina da Siena della Conferenza episcopale italiana. L’11 ottobre 2011 è stato vicepresidente della Conferenza Episcopale Calabra; il 7 ottobre 2013 è diventato Presidente fino alle dimissioni da Arcivescovo di Cosenza per raggiunti limiti di età nel 2015.

Il 15 maggio 2015 papa Francesco accoglie la sua rinuncia al governo pastorale dell’arcidiocesi di Cosenza-Bisignano, presentata per raggiunti limiti di età; gli succede Francescantonio Nolè, fino ad allora vescovo di Tursi-Lagonegro.