Home Attualità Centenario della nascita dell’on. Pietro Buffone

Centenario della nascita dell’on. Pietro Buffone

50

Rogliano – Il 2 gennaio del 1918 nasceva a Rogliano Pierino Buffone. La figura dell’uomo e del politico è stata posta al centro del convegno organizzato in occasione del centenario della sua nascita, presenti i Sindaci del Savuto e di altri Comuni del cosentino. L’incontro ha preceduto l’inaugurazione della Piazza a Lui intestata per volontà e scelta dell’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Giovanni Altomare. Nella nuova toponomastica approvata dagli organi comunali, Piazza San Domenico assume, da oggi, la denominazione Piazza Pietro Buffone. Alla presenza di familiari e amici, di esponenti della vita politica e istituzionale, di rappresentanti della Chiesa e di semplici cittadini, è stata scoperta la targa nella quale si riporta la nuova denominazione dedicata all’uomo di governo e sindaco per diversi lustri, considerato da tutti “l’uomo” politico pubblico più illustre della storia roglianese.
Un gesto di gratitudine, di riconoscimento ad un uomo straordinariamente innamorato della sua terra, che ha onorato e servito con grande senso di responsabilità, di onestà e rettitudine morale. Doti e virtù sottolineate nei vari interventi che si sono susseguiti durante la manifestazione, sostenuta dalla famiglia dell’uomo politico che ha annunciato pubblicamente la volontà di istituire una fondazione in suo onore, destinata evidentemente a promuovere iniziative culturali e politiche idealmente legate alle migliori tradizioni del cattolicesimo democratico da cui Pierino Buffone traeva forza ideale, spinta passionale e rigore morale.
Come da programma, il Convegno si è svolto presso il Museo d’arte sacra, con inizio alle ore 10:30 di questa mattina; i lavori sono stati coordinati dall’on. Paolo Palma, presidente dell’Associazione Dossetti. Ai saluti porti dal primo cittadino di Rogliano Giovanni Altomare, sono seguiti gli interventi dell’ on Roberto Occhiuto (già dirigente Movimento Giovanile DC), dell’on. Pietro Rende, Presidente Associazione ex Parlamentari, di Mons. Salvatore Nunnari, Arcivescovo emerito di Cosenza Bisignano e dell’ On. Mario Tassone, già Presidente della Commissione Difesa della Camera dei Deputati. L’incontro si è concluso con l’intervento di Laura Buffone, figlia dell’on. Pietro.
A termine del partecipato incontro, le autorità ed i cittadini, hanno raggiunto Piazza San Domenico, da oggi intitolata alla memoria di Pietro Buffone, Sindaco più volte della sua amata Città e uomo di governo. Prima di procedere alla scopertura della targa marmorea da parte del primo cittadino Giovanni Altomare, è intervenuto Rinaldo Buffone, figlio che visibilmente commosso ha ringraziato tutti per la sentita partecipazione all’evento.La scopertura della targa marmorea è stata sottolineata dall’Inno di Mameli intonato dal coro dei bambini.