Home Attualità Capodanno 2024, Rai 1 con Amadeus a Crotone per ‘L’anno che verrà’....

Capodanno 2024, Rai 1 con Amadeus a Crotone per ‘L’anno che verrà’. Tutti entusiasti per l’anno imminente

104

Folla oceanica per Amadeus, a Crotone tutti entusiasti per l’anno imminente. La città di Crotone è desiderosa di novità, di eventi che le restituiscano il suo splendore in tutta la sua magnificenza. E il Capodanno Rai rappresenta una di quelle preziose occasioni per la Calabria, possibilmente uniche, che la faranno conoscere all’intero territorio italiano fino ai paesi di tutto il mondo collegati con la Rai nella notte di San Silvestro. Amadeus ha suscitato un entusiasmo straordinario tra i cittadini di Crotone, come evidenziato anche dal presidente della Regione, Roberto Occhiuto. La città, oggettivamente di difficile accesso, rappresenta una sfida affascinante per la realizzazione dello spettacolo di Capodanno della televisione nazionale. Al contempo, Crotone ha il potenziale per sviluppare il turismo come motore di crescita, un obiettivo che ritengo fondamentale promuovere per l’intero territorio regionale. La nostra ambizione è di farlo brillare al massimo, grazie a ben 50 location coinvolte in altrettante produzioni Rai, che hanno già portato la Calabria nelle case di tutti gli italiani.

Il sindaco di Crotone, Enzo Voce, esprime emozione e gioia: “Prevediamo una grande affluenza di persone. Per gestire al meglio i flussi, abbiamo allestito due maxischermi in piazza Berlinguer e in piazza Resistenza; inoltre, sono stati predisposti parcheggi dedicati in vari punti della città, comprese le periferie, e navette per trasportare il pubblico in centro. Nonostante ciò – afferma con entusiasmo – siamo consapevoli che il numero di spettatori supererà la capacità dell’area dell’evento”.

Il direttore Intrattenimento/Prime time di Rai1, Marcello Ciannamea, condivide la felicità di trovarsi a Crotone e di essere parte di questo grandioso evento: “L’affetto e il calore dimostrati dal pubblico calabrese sono indescrivibili… Speriamo di ricambiare con questa straordinaria festa della musica per accogliere il nuovo anno. Un abbraccio inclusivo, che coinvolge tutte le generazioni”.

Sul palco dell’Anno che verrà le immagini di Rino Gaetano