Home Attualità Antonio Seminario: Primo Gran Maestro Calabrese della Massoneria Italiana

Antonio Seminario: Primo Gran Maestro Calabrese della Massoneria Italiana

80

Antonio Seminario è stato proclamato Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia (GOI), segnando un momento storico senza precedenti: è la prima volta che un calabrese assume la guida della massoneria italiana. Con il Gran Maestro si è insediata anche la Giunta che con Lui guiderà  l’ordine.

Con l’insediamento del nuovo Gran Maestro Seminario si é conclusa la massima assise del Grande Oriente. La cerimonia  ha avuto luogo in un tempio, allestito nella sala piú grande del Palacongressi: oltre 5700  sono stati gli  iscritti a partecipare alla due giorni,  che ha registrato un vero e proprio record di presenze.

Il nuovo Gran Maestro, che succede ai vertici del Goi al Gran Maestro Stefano Bisi, governerà il Grande Oriente d’Italia per cinque anni, da oggi fino al 2029, Nato a Crosia (Cosenza) il 5 febbraio 1958 vive a Rossano, dove é stato iniziato nel 1986. Seminario ha ricoperto importanti cariche all’interno del Goi, è stato Grande Ufficiale, presidente del Collegio Circoscrizionale dei Maestri Venerabili della Calabria, Primo Gran Sorvegliante e ha rivestito fino all’insediamento avvenuto il 6 aprile ( per come si evince dalla pagina web dell’Ordine) la carica di Gran Maestro Aggiunto. Appartiene al Rito Scozzese Antico e Accettato. E’ sposato e padre di due figli. Lavora in Calabria come consulente d’imprese e società.

Con il Gran Maestro Antonio Seminario si é insediata anche la Giunta che con lui guiderá l’ordine e che é cosI composta:

Sandro Cosmai, Gran Maestro Aggiunto

Giuseppe Trumbatore Gran Maestro Aggiunto

Sergio Monticone Primo Gran Sorvegliante

Raffaele Sechi Secondo Gran Sorvegliante

Marco Vignoni Grande Oratore

Andrea Gabriele Renato Mazzotta Gran Tesoriere