Home Attualità Altilia, saranno ampliati i servizi della RSA. Il progetto esecutivo...

Altilia, saranno ampliati i servizi della RSA. Il progetto esecutivo approvato dalla giunta comunale

37
Pasquale De Rose

La Giunta Comunale ha approvato il  progetto esecutivo per l’ampliamento dei servizi RSA Villa Silvia, con riferimento a servizi ambulatoriali al Piano PNRR, infrastrutture sociali di comunità. Si tratta – si legge in un comunicato stampa diramato dall’amministrazione comunale- di adeguamenti dei locali esistenti per finalizzarli a nuovi posti letto. Un obiettivo che offrirà la presenza di ospiti che si aggiungeranno all’attuale residenza degli anziani e di conseguenza saranno consentite altre opportunità di lavoro. Un traguardo importante per affrontare il problema della disoccupazione nei nostri comuni.  Gli amministratori locali sottolineano l’impegno rivolto essenzialmente verso la creazione di posti di lavoro, un impegno costante che si pone  al centro dell’ attività e dell’azione politico amministrativa.  I giovani impegnati nelle attività e nei servizi erogati dalla RSA sono diversi. La residenza sanitaria – rammentano gli amministratori comunali- risulta da sempre accreditata al Servizio Sanitario Regionale, insieme alle altre strutture presenti sul territorio oltre ad offrire efficienti servizi offrono  opportunità occupazionale non indifferenti.  Tra queste strutture si inserisce anche  la  piattaforma per la distribuzione dei prodotti alimentari sull’area resa commerciale nei pressi dello svincolo autostradale. Due strutture- sottolineano gli amministratori locali-  che hanno offerto opportunità di lavoro duraturo sia per il comune di Altilia, sia per altri comuni del Comprensorio. Da questa esperienza positiva – ha affermato il primo cittadino Pasquale De Rose – con i nostri progetti approvati in base ai Bandi Nazionali, Regionali mettono al centro i “servizi per creare nuove occupazioni offrendo in tal modo la possibilità a diversi giovani di restare nel luogo di residenza con la nascita di nuovi nuclei familiari. Un traguardo che stiamo ottenendo. È questo a nostro avviso, l’impegno – ha  concluso  il Sindaco – per far sviluppare e crescere la nostra comunità e il Comprensorio del Savuto.