Home Attualità Addio al Prof.Pietro Cundari già Dirigente scolastico di Mangone

Addio al Prof.Pietro Cundari già Dirigente scolastico di Mangone

24

E’ un momento triste per la comunità di Figline Vegliaturo e per l’intero  comprensorio “Savuto”,  che perde  un uomo di valore,  di grande cultura e sana ironia.  La notizia della scomparsa del professor  prof. Pietro Cundari, ha sconvolto l’intera comunità scolastica e il mondo della cultura in generale. Amatissimo didatta, stimato dirigente scolastico, lascia una eredità culturale e umana di grande insegnamento per le future generazioni impegnate a costruire un mondo migliore e pulito.

Il direttore Cundari  ha dedicato la sua  vita  al mondo della scuola e alla formazione delle nuove generazioni, verso le quali guardava sempre con rinnovata fiducia e speranza. Un vero maestro di vita  per  tutti Noi che l’abbiamo conosciuto e  stimato; un uomo dotato di grande virtù umane  e di grande  capacità  oratorie ma anche di   forte  ironia, dote innata  delle persone intelligenti e  amanti del  sapere e della vita.

Mi  considero un fortunato per essere stato un Suo amico, per aver condotto, negli anni passati, insieme a tanti amici,   fervide battaglie politiche  per l’affermazione dei valori  che traevano origini del cattolicesimo democratico.  La mente corre alle appassionate discussioni, ai fervidi confronti   sulle tematiche che riguardavano la questione meridionale, il riscatto della nostra terra,   lo sviluppo, il rinnovamento delle istituzioni,  i processi di autogoverno delle autonomie locali,   la funzione propulsiva che  la conquistata Università calabrese  avrebbe potuto e dovuto fornire allo sviluppo della Calabria. Idee, pensieri,  sogni  che traevano origine dagli insegnamenti di Don Luigi Sturzo, di De Gasperi e di tanti uomini e donne che avevano speso le loro migliori energie per una società più giusta, più onesta, bonificata dal malaffare e dalle mafie.

Sogni e sentimenti che hanno caratterizzato  un’ epoca e che hanno lasciato un segno tangibile nel modo di concepire l’impegno sociale, l’impegno politico strettamente collegato alla conoscenza e alla cultura.

Per un periodo ristretto ha ricoperto l’incarico di Presidente dell’Ospedale Santa Barbara di Rogliano e di amministratore locale, ma la sua grande  passione e il suo impegno professionale e di servizio era fortemente radicato al meraviglioso mondo della scuola,  dell’insegnamento, della ricerca e dello studio. In tutti  Noi rimarrà impressa la sua  dedizione verso lo studio  e l’eleganza culturale con cui si rapportava  con il prossimo. Una grande persona che  alla vasta cultura sapeva unire l’umiltà e la disponibilità . Salutiamo commossi  l’amico  Pietro Cundari  e  abbracciamo affettuosamente, in questo momento difficile,  la sua cara famiglia: la moglie,   signora  Anna, la figlia Giuseppina e il figlio Sante. (Foto  risalente agli anni ottanta, scattata durante l’ inaugurazione del Municipio di Figline Vegliaturo.  Accanto al  Prof. Cundari il Sindaco  Aceti)