Home Attualità Paterno Calabro, la comunità piange la scomparsa di Mario Carpino,...

Paterno Calabro, la comunità piange la scomparsa di Mario Carpino, medico, sindaco dal 1964 al 1985

48

Paterno Calabro –  La comunità paternese piange la scomparsa del dottor Mario Carpino, medico,  sindaco del Comune dal 1964 al 1985.   In una dichiarazione rilasciata qualche anno addietro,  alla stampa locale,  in occasione  proprio della presentazione del suo   volume , dedicato ad un ventennio di politica amministrativa, affermava :  «Ho avuto il grande onore di essere il primo sindaco socialista del mio paese». Questa dedica è stata inserita  in copertina quasi per ringraziare tutti i cittadini di Paterno che gli hanno consentito, subito dopo la laurea in Medicina, di poter guidare il cambiamento. Paterno, piccolo e ridente Comune del savuto,  è un paese fortunato perché ha visto San Francesco di Paola fondare il suo secondo convento. Ed uno spazio importante, nel libro del dott. Carpino, è dedicato proprio al taumaturgo paolano. Un testo appassionato dove le note autobiografiche dell’autore si incontrano con una nuova modalità di intendere la politica. Una  testimonianza lasciata in eredità alla sua comunità   che ha servito nei migliori anni della sua vita, con grande passione e spirito costruttivo. Un “”esempio da seguire”  lo ha definito il  segretario provinciale Franz Caruso. A questo pensiero si unisce  l’ex Assessore provinciale, Pino Albo, più volte Sindaco del vicino Comune di  Grimaldi che con Mario Carpino ha condiviso fervide battaglie politico amministrative  in favore del territorio posto a Sud dalla città bruzia.

Le sue doti di grande umanità sono racchiuse nell’espressione ricordate in questa triste circostanza  “chi studia  per curare gli uomini, avverte l’esigenza di guarire i luoghi e le situazioni in cui vive”.

Ai propri cari giungano le  nostre  piú sentite condoglianze.