Home Attualità Rogliano, Terza edizione Festival della Biodiversità e Giornata dedicata alle Api

Rogliano, Terza edizione Festival della Biodiversità e Giornata dedicata alle Api

123

Terza edizione dedicata alla Giornata delle Api. Un momento per riflettere e confrontarsi sulle meraviglie naturali e paesaggistiche del territorio e non solo, tenendo in considerazione il ruolo che svolgono questi insetti e gli insegnamenti che si possono trarre per promuovere e difendere la biodiversità e la sostenibilità.

Il programma stilato per l’occasione prevede, una due giorni organizzata dal Comune di Rogliano, dalle associazioni del territorio e dagli operatori economici. Lo scopo è quello di riflettere sulla biodiversità, sulla conservazione e valorizzazione dei luoghi. Sono previsti laboratori didattici rivolti ai ragazzi ai quali saranno illustrati gli aspetti più rilevanti del mondo delle api, utilizzando le splendide cornici del Museo di Arte Sacra di Rogliano e del Vicolo Annunciata. Un’occasione utile per gustare insieme il prodotto delle api unitamente al rinomato “pane di cuti. Segue la locandina all’uopo stilato dagli organizzatori per il Festival della Biodiversità e la giornata delle Api, prevista per il 18 e 19 maggio prossimo a Rogliano.

Sono previste inoltre mostre fotografiche a cura dell’Associazione Rublanum, un’attività di prevenzione, benessere e sport a cura del dott. Egidio Bruno, Crescimondo in collaborazione con Zinée, faranno scoprire cosa sono le “Fanzine” e le realizzeranno insieme ai bambini del doposcuola.

Nella mattinata di domenica si terrà un’escursione “tra storia e leggende” alle cascate del Cannavino con la guida turistica Bruno Sicilia, sarà possibile visitare il laboratorio di “Casavurga” e provare “il miele in tutte le salse” con le delizie di Marianna.

Nel pomeriggio le cornici degli eventi saranno la “Tenuta Bocchineri” e le Antiche “Vigne della cantina Pironti” nelle quali si terranno delle attività legate al miele e alla biodiversità. Enogastronomia, rispetto dell’ambiente, didattica naturalistica, attività fisica, cultura e musica saranno protagoniste della due giorni all’interno della splendida cornice del nostro territorio.