Home Attualità 23 novembre, Giornata Mondiale di Fibonacci, il matematico italiano riconosciuto come il...

23 novembre, Giornata Mondiale di Fibonacci, il matematico italiano riconosciuto come il fondatore della matematica moderna

41

Oggi,  giovedì  23 novembre 2023, celebriamo la Giornata Mondiale di Fibonacci, il matematico italiano riconosciuto come il fondatore della matematica moderna. Leonardo Pisano detto il Fibonacci è considerato uno dei più grandi matematici di tutti i tempi. Con altri dell’epoca contribuì alla rinascita delle scienze esatte dopo la decadenza dell’età tardo-antica e dell’Alto Medioevo

Nato a Pisa nel 1170, è l’architetto della sequenza in cui ciascun numero è il frutto della somma dei due numeri precedenti. Particolarmente affascinato dalla matematica araba, Fibonacci inizia il suo percorso grazie al suo impiego presso la colonia mercantile pisana in Algeria. Successivamente, scrive il “Liber Abbaci”, un’opera che ha contribuito alla diffusione dello zero e dei numeri arabi nel mondo occidentale. Questa opera è ancora oggi fondamentale nello sviluppo dei codici a barre.

A lui si deve anche il numero aureo, che si definisce come il rapporto tra due grandezze con valori diversi, entrambe positive e delle quali la grandezza maggiore è medio proporzionale tra la grandezza minore e la somma delle due.

Nel campo artistico, ha influenzato notevolmente le opere di Leonardo da Vinci, mentre in ambito musicale ha lasciato il suo segno su compositori come Bach e Debussy.

Proprio in occasione del Fibonacci Day, prende il via presso la Città della Scienza di Napoli il festival Futuro Remoto, che include una mostra dedicata al matematico pisano e laboratori didattici per esplorare il mondo dei numeri, partendo dalla celebre sequenza