Home Attualità Giornata Internazionale per la preservazione dello strato di Ozono

Giornata Internazionale per la preservazione dello strato di Ozono

131

Dal 1994, il 16 settembre di ogni anno si celebra la Giornata internazionale per la preservazione dello strato di ozono. Istituita dall’Assemblea delle Nazioni Unite, mira a sensibilizzare popolazioni, enti e aziende di tutto il mondo sull’importanza di questo prezioso strato di gas per la salute dell’intero pianeta.

OzonosferaUna ricorrenza istituita per celebrare la firma del Protocollo di Montreal nel 1987 e che  vuole rammentare  l’importanza della riduzione dei clorofluorocarburi nell’atmosfera terrestre.

La perdita dello strato di ozono, che ha rischiato di esporre le persone ai dannosi raggi ultravioletti del sole, è sulla buona strada per essere completamente recuperata entro il 2040 in gran parte del mondo, mentre- secondo quanto riportato dal giornale La Nazione- (https://www.lanazione.it/cronaca/giornata-mondiale-ozono-fe23fc89)  si ricreerà completamente entro il 2045 sull’Artico e entro il 2066 sull’Antartide.

Secondo il recente rapporto Onu il buco nell’ozono si chiuderà nel 2040. L’accordo di Montreal è il trattato ambientale di maggior successo nella storia e incoraggia i Paesi del mondo a riunirsi e agire

Il buco dell’ozono

É stato un argomento   centrale delle tematiche ambientali internazionali in quanto la funzione dell’ozonosfera è rilevante per la vita sulla Terra:  protegge il pianeta dai raggi ultravioletti (UV-C e UV-B). Purtroppo le emissioni  quotidiane dalle attività umane nei paesi industrializzati (in particolare, cloro e bormio, contenuti nei circuiti dei frigoriferi e nelle bombolette spray), reagendo chimicamente con la stratosfera, provocano la riduzione dello strato di ozono e l’ ampliamento dello spazio enorme squarcio sopra l’area antartica. L’obiettivo della ricorrenza è quello di focalizzare l’attenzione sull’importanza della salvaguardia dello strato di ozono, indispensabile,  appunto, per la vita sulla Terra.