Home Attualità Premio Letterario Nazionale Piccoli Comuni d’Italia 2023: celebra l’arte, la cultura e...

Premio Letterario Nazionale Piccoli Comuni d’Italia 2023: celebra l’arte, la cultura e la storia delle piccole comunità italiane”

41
Sei pronto a scoprire le bellezze nascoste dei piccoli comuni italiani? L’Associazione ANPCI ha deciso di riproporre per l’anno 2023 il Premio Letterario Nazionale Piccoli Comuni d’Italia, il concorso letterario completamente gratuito che celebra l’arte, la cultura e la storia delle piccole comunità italiane.
Se sei un appassionato di letteratura, narrativa, poesia, arte e storia, non puoi perdere l’occasione di partecipare a questo magnifico evento. Racconta la bellezza dei tuoi piccoli comuni, rendi la loro storia famosa attraverso la tua opera e fatti conoscere come poeta e scrittore emergente.
I vincitori del concorso saranno premiati durante la festa nazionale dei piccoli comuni d’Italia, ospitata lo scorso anno  nello splendido scenario offerto da Copanello nel Comune di Stalettì (CZ). Le opere vincitrici e meritevoli di menzione speciale saranno raccolte in un unico volume.
Unisciti a noi nella celebrazione delle meraviglie nascoste dei piccoli comuni italiani e lasciati ispirare dalla bellezza della nostra amata Italia. Non perdere questa incredibile occasione per far conoscere la tua comunità e per farti conoscere come autore emergente. Partecipa al Premio Letterario Nazionale Piccoli Comuni d’Italia e scopri la bellezza che si nasconde nei piccoli angoli del nostro paese. Segue il bando di partecipazione:
Bando di partecipazione
Anno 2023
L’ANPCI indice la SECONDA edizione del Premio Letterario Nazionale “Piccoli Comuni d’Italia”.
Con il Concorso si intende ampliare il percorso di ricerca, di studio e approfondimento sulle tematiche legate alla cultura, alle tradizioni, all’arte, alla creatività, al talento dei Piccoli Comuni d’Italia, ritenuti “cuore pulsante del sistema Paese”.
Gli scopi del Premio sono:
• promuovere e valorizzare le realtà locali nell’ambito dei contesti delle istituzioni democratiche del Paese e dell’Europa;
• diffondere la cultura, l’arte, la storia delle autonomie locali, dei Comuni di ridotte dimensioni demografiche del sistema Paese.
Al “Premio” possono partecipare Autori di qualsiasi nazionalità purché rispettino le norme contemplate dal Regolamento e nel presente bando. L’adesione da parte dei minori deve essere controfirmata da chi ne esercita la potestà.
Il Premio letterario si articola nelle seguenti sezioni:
– Sezione A: Romanzo inedito con un massimo di 140 mila caratteri (spazi inclusi)
– Sezione B: Racconti lunghi, inediti con un minimo di 20mila caratteri (spazi inclusi)
– Sezione C: Racconti brevi con max 20mila caratteri (spazi inclusi)
– Sezione D: Poesia inedita
– Sezione E: Fiabe o Favole inedite (Riservata agli alunni della scuola di formazione primaria e secondaria di primo grado).
Il premio è rivolto anche ai bambini della scuola dell’infanzia ai quali è riservata una sezione speciale. Le fiabe, favole e/o i disegni prodotti, collocati ai primi posti della graduatoria, otterranno una menzione speciale da parte della giuria.
La partecipazione è gratuita, aperta a tutti e le opere, redatte in lingua italiana, dovranno pervenire, entro il 30 maggio 2023, in PDF al seguente indirizzo ANPCI anpci@pec.it
Ogni opera dovrà recare sul primo foglio, sotto il titolo, i seguenti dati del partecipante:
– nome, cognome, età, data e luogo di nascita
– indirizzo di residenza
– recapito telefonico
– indirizzo e-mail
– la seguente dichiarazione, datata e firmata sia dagli autori che eventualmente, per le categorie A, B, C, D, E da un genitore: “Il/i sottoscritto/i… dichiaro/ano che il testo allegato intitolato… è una mia/nostra opera, autentica e inedita, e con questo sollevo/iamo l’ANPCI che indice il Premio Letterario “Piccoli Comuni d’Italia” da ogni eventuale accusa di plagio e relative conseguenze legali.
1. La partecipazione al Premio può avvenire in forma personale o collettiva (per le sezioni riservate alle fiabe). Possono partecipare anche gli alunni della scuola di formazione primaria e gli studenti della scuola secondaria di primo grado. Le scuole cureranno la spedizione via mail degli scritti prodotti dai propri alunni in un unico invio.
Ogni autore può partecipare con una sola opera.
2. La Segreteria organizzativa del Premio, all’atto della ricezione degli scritti, provvederà ad inviare mail per confermare l’avvenuta iscrizione.
3. Il materiale inviato non sarà restituito.
4. La Giuria per la Premiazione delle opere vincitrici avrà
il compito di valutare e selezionare le opere finaliste nonché di stilare l’elenco delle opere risultate vincitrice del Premio letterario.
5. La Giuria, oltre al Presidente, sarà composta da n. 13 membri selezionati, sulla base di specifiche competenze ed esperienze.
Le scelte della Giuria sono insindacabili e inappellabili, anche nell’eventuale decisione di non assegnare un premio. Il lavoro della Giuria sarà verbalizzato a cura di uno dei giurati, a ciò designato dal Presidente, che assumerà il compito di segretario verbalizzante.
6. Per ogni sezione, saranno premiati gli elaborati inediti classificati al primo posto in tutte le categorie A, B, C, D, E.
I primi classificati potranno utilizzare il logo dell’ANPCI per promuovere le opere giudicate vincitrice del Premio:
6. La Giuria si riserva di segnalare gli elaborati particolarmente meritevoli per originalità di stile e di tema.
7. L’Associazione darà comunicazione ai vincitori a mezzo posta elettronica e via telefono, rispettivamente all’indirizzo mail e al numero indicati nell’elaborato, informando altresì l’interessato sulla data prevista e le modalità di premiazione.
8. La cerimonia di premiazione sarà organizzata in forma pubblica e in concomitanza della festa Nazionale dell’ANPCI, da tenere in un Piccolo Comune del Paese in base alle scelte effettuate dall’ufficio di Presidenza e dal Direttivo Nazionale;
9. I vincitori saranno ospitati in una struttura messa a disposizione dal Comune ospitante la Festa Nazionale ANPCI la quale riserverà uno spazio culturale dedicato alla cerimonia correlata alla premiazione;
10. I premi dovranno essere ritirati personalmente dai vincitori e dai segnalati (solo in casi eccezionali è prevista una delega); in caso contrario rimarranno di proprietà dell’Associazione.
11. Per quanto non previsto dal presente bando, le decisioni sono rimesse al Presidente dell’ANPCI.
12. La domanda di adesione ed il regolamento sono reperibili sul sito internet dell’Associazione Nazionale Piccoli Comuni d’Italia: www.anpci.it
13. La partecipazione al Premio implica l’accettazione di tutte le norme del presente bando e del Regolamento. La mancata osservazione del regolamento comporterà l’esclusione dal Premio.
Roma, lì 28 novembre 2022
https://www.facebook.com/profile.php?id=100080016858584